Scoperti dalla GdF 16 lavoratori “in nero” ad Angri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I finanzieri hanno eseguito, nei giorni scorsi, un controllo presso uno stabilimento di oltre 1.000 metri quadrati, in pieno centro ad Angri dove si trovavano più di cinquanta operai, intenti al confezionamento di abiti griffati, tutti originari del Bangladesh e coordinati da un loro connazionale. I primi accertamenti hanno subito fatto emergere che 16 di loro erano completamente erano completamente “in nero”. Uno, addirittura, sprovvisto del permesso di soggiorno.

Per la società potrebbe ora scattare la sospensione dell’attività commerciale, prevista nel caso in cui i lavoratori “in nero” superino il 20% della forza lavoro regolare. Ad aggravare la posizione del legale rappresentante, infatti, proprio la circostanza che una della maestranze non doveva neppure trovarsi in Italia.

I finanzieri, infatti, lo hanno denunciato alla Procura per il reato immigrazione clandestina punito con il carcere fino a tre anni. Pesanti pure le sanzioni pecuniarie per l’utilizzo dei lavoratori “in nero”, che in questo caso superano i 60.000 euro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.