Baronissi: Comune parte civile nel procedimento contro le Fonderie Pisano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Il Comune di Baronissi si costituisce parte civile nel procedimento penale che riguarda le Fonderie Pisano. Ad annunciarlo il sindaco Gianfranco Valiante. “E’ un atto dovuto a tutela della salute pubblica dei cittadini e dell’ambiente. Fermo restando la necessità di salvaguardare i livelli occupazionali, l’obiettivo prioritario resta quello di garantire la salute dei cittadini di Baronissi e della valle dell’Irno sui quali ricade maggiormente l’impatto delle Fonderie Pisano. Se delle violazioni penali vi sono è corretto prenderne atto.

Da tempo seguiamo le vicende delle Fonderie sollecitando la delocalizzazione dell’impianto. Ci siamo resi disponibili anche ad assumere al Comune gli operai con opportune leggi che lo consentano. Ribadiamo la nostra disponibilità e la centralità di una problematica che crea giuste preoccupazioni tra i cittadini del nostro territorio”.

“Il tema dei livelli occupazionali è centrale ma lo è anche la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini – sottolinea l’assessore all’ambiente Serafino De Salvo – è necessaria la massima tutela nei confronti dei dipendenti, che vanno messi al riparo dal pericolo licenziamenti, ma serve anche la massima attenzione per la salvaguardia ambientale e per la salute dei cittadini. Ribadiamo la necessità di individuare un’area dove costruire un nuovo impianto altamente tecnologico per salvaguardare tutti gli interessi delle parti coinvolte in questo discorso”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. BASTAVA VE NE DOVETE ANDARE IN GALERA VOI E CHI VI PERMETTE DI UCCIDERE!!! Vi avevao sequestrato per 45 giorni ma dopo 10 avete invocato la riapertura per controllare le migliorie apportate. L’ apertura doveva durare una settimana per poi richiudere, ad oggi son passate 2 settimane e mezza e non solo nessuno vi ha controllato ma siete ancora aperti e non ci fate respirare. Vergogna

  2. Ma domattina si discute il rinnovo della via per le fonderie e viste le relazioni dell’arpac dove viene messo nero su bianco che questa fabbrica è un pericolo per la vIta dei cittadini e dei lavoratori, congedergli permessi vorrebbe dire solo essergli complici… . Un parere negativo la chiuderebbe senza appelli…come mai nessun articolo in proposito?!?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.