Salvini: “Inter-Napoli? Ingiusto chiudere stadio. Razzismo roba da idioti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
Matteo Salvini, ministro dell’interno, ha parlato in collegamento telefonico con gli studi di Tiki Taka a proposito di quando accaduto a margine di Inter-Napoli poco distante dal Meazza: “Domani stesso sarò al Ministero di primo mattino, occorre che tutti mettano la testa a posto. Ho fatto una riunione con gli arbitri il mese scorso, perché non è possibile che ogni anno 300 arbitri finiscano al Pronto Soccorso. C’è bisogno che attorno al tavolo ci siano tutti: società e tifoserie.

Mi domando cosa c’entri la stragrande maggioranza della tifoseria interista e per bene a cui vietare le trasferte perché qualche delinquente prende la scusa di una partita per sfogarsi a due chilometri da uno stadio. Se a due chilometri da un bar si accoltellano due persone, chiudi il bar? Così fai un torto a milioni di persone. Il problema è che spesso non è sufficiente essere beccati con un coltello o con un po’ di droga per farsi un po’ di galera.

La responsabilità penale è personale. Io sono assolutamente d’accordo sul fatto che Mazzoleni abbia deciso di continuare la partita: provate ad immaginare cosa sarebbe successo se avesse deciso di sospenderla. Molte trasmissioni non contribuiscono ad un clima sereno, perché se fai vedere 37 volte quell’episodio dando conto a tizio e a Caio, non contribuisci a creare un clima favorevole.

Evidentemente qualcosa nel sistema di prevenzione non ha funzionato, perché erano delinquenti e teppisti che arrivavano da altre regioni e dall’estero. Capisco le parole di Ancelotti, ma quando negli stadi di mezza Italia si sente dire “Milano in fiamme” è razzismo? Il razzismo è una cosa da idioti, ma attenzione a mettere tutto nello stesso calderone. A quel punto non giochiamo più a niente.

Se vogliamo davvero condannare e sconfiggere la violenza, non bisogna far finta che sia tutta la stessa roba. La tifoseria organizzata è composta da stragrande maggioranza da persone per bene, quelli di ieri non sono tifosi, sono delinquenti. Un tifoso non va allo stadio col coltello, quelli si sarebbero pestati e ammazzati con qualsiasi altra scusa. Credo che dare la fascia ad Asamoah sia solo e soltanto ipocrisia. Non penso che i milanisti, gli interisti e i napoletani siano razzisti, voglio che i violenti non mettano più piede negli stadi per il resto della loro vita”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Ma questo voltafaccia ci prende per il culo?..Chi è che sta seminando odio e intolleranza per i diversi?..Ricordo di quando cantavi che i campani erano colerosi…opportunista del ca…!!

  2. Che faccia di corno. L’attuale ministro degli Interni ha fondato la sua carriera politica sulla paura, sull’ignoranza e sugli impulsi razzisti della gente del centro-nord del Paese e ora come spera di apparire? Uomo credibile a noi del Sud e al resto equilibrato della nazione? Immensa ipocrisia. Non è l’uomo giusto.

  3. lo votano….lo votano soprattutto quelli che non dovrebbero, mai, per nessun motivo, per dignità, per orgoglio personale, per memoria storica. E invece lo votano … perchè sono come lui, sono marci dentro!

  4. LE BESTIE CHE CI CIRCONDANO ….. Dai palcoscenici della serie A a una partita degli Allievi regionali tra Vis Sezze e Tor de’ Cenci in soli 5 mesi: è la strana storia dell’arbitro di Latina Claudio Gavillucci, che solo nella scorsa stagione era uno dei protagonisti del massimo campionato di calcio.

    Il direttore di gara al termine dello scorso torneo è stato bocciato dalla Commissione arbitrale di serie A, tecnicamente “dismesso per motivate ragioni tecniche”. Gavillucci era finito alla ribalta il 13 maggio scorso, quando aveva diretto Sampdoria-Napoli a Marassi, e aveva sospeso il match per circa 3 minuti in seguito a cori discriminatori nei confronti dei napoletani: un episodio che fece molto discutere.

    La storia di Gavillucci è tornata a far scalpore in questi ultimi giorni, dopo i cori razzisti a Koulibaly in Inter-Napoli e la decisione dell’arbitro Mazzoleni di non sospendere la partita.

    Gavillucci ha annunciato ricorso contro i vertici Aia per la decisione presa: dopo aver perso in primo grado discuterà di nuovo la sua vicenda a metà gennaio davanti alla Corte Federale d’Appello.

    “Ha fatto quello che era suo dovere e in suo potere fare”, ha spiegato l’avvocato Gianluca Ciotti, difensore di Gavillucci. “Ha applicato il regolamento e dopo due annunci dello speaker ha sospeso la partita. I cori erano stati colti da tutti e non poteva ignorarli. Era la scelta giusta”, le parole riportate al Corriere della Sera.

    In attesa della sentenza, il fischietto laziale si è quindi messo a disposizione della sezione di Latina, alla quale ha deciso di devolvere i rimborsi delle partite che dirigerà, ed è tornato ad arbitrare nei campi in terra battuta delle periferie, in cui aveva iniziato la sua carriera di arbitro.

    Negli scorsi mesi è quindi ricomparso sui campi di gioco, a 147 giorni dall’ultima partita di serie A diretta (Udinese-Bologna), sul terreno polveroso del Vis Sezze, impegnato in una gara contro il Tor de Cenci, valida per il campionato degli Allievi Regionali Fascia B. Prima della partita, il direttore di gara ha concesso alcune foto con i ragazzini, incuriositi dall’essere arbitrati da un fischietto di livello nazionale.

  5. non esiste da nessuna parte una sola frase razzista di salvini contro i neri, fatevene una ragione. l’odio lo seminate solo voi, nessun altro, con la vostra ipocrisia.

  6. sono decenni che vomita merda sui meridionali e sui neri, in tutti i comizi della “patania” e’ mammate!

  7. Uno: ti prego di lasciar stare gli alcolici. Seppure siamo in pieno periodo di feste! Questo “signore” ha costruito la sua carriera politica (oltre 25 anni di nullafacenza) attaccando il diverso, i MERIDIONALI (come te), ecc…ecc… Trascorre Le sue giornate tra selfie, incontri con pregiudicati (in qualsiasi altro paese civile si sarebbe dimesso) e annunci pseudo razzo-fascio-populisti. E poi mangia in continuazione : nu puorc farebbe più bella figura! Per dovere di onestà : a Lampedusa, il sindaco smentisce la fine dellʼemergenza: “Qui gli sbarchi continuano” 4.12.18 (articolo preso da Quarta Repubblica).

  8. 17:45 e U’ Brigante, per dovere di onesta: continuate a vivacchiare felici nel vostro passato immaginario, tutti e due, compiacendovi delle vostre stupidaggini inventate! Se gli sbarchi continuano sono pochi individui, non le migliaia al giorno del vostro pd pro illegalità. Salvini non ha mai detto una frase razzista contro i neri, è un fatto, se smentite pubblicate la prova, altrimenti tacete (o continuate a vivacchiare felici nell’ignoranza in cui i vostri giornalucoli vi tengono)

  9. Sono un terrone Meridionale,Le ricordo che di briganti che hanno saccheggiato il meridione ne abbiamo visti troppi,quindi lei è opportuno che si sposti e si nascondi a sinistra in quanto il sud non è più disponibile ad acoltare le vostre stonzate da briganti.Noi Meridionali della nuova generazione meritevole vediamo in SALVINI il nuovo messia che libera il Sud da briganti,edotti,laureati e sapienti che con il loro fare hanno saccheggiato e impoverito il Meridione.LA FAME E BRUTTA MA L’IGNORANZA E PEGGIO.
    L’unica verità e certezza nel futuro sta nel pensiero positivo di MATTEO SALVINI.MERITOCRAZIA POSITIVA.

  10. dove caca uno ne cacano cento….per me la democrazia, con te e salvini, e’ imperfetta. Personalmente saprei come ricompensarvi…!!

  11. 20.17, e per me lo è con te, imperfetta! e pure io saprei come ricompensarti! e quindi? come la mettiamo? dove andiamo? ma finitela di vedere mostri e di svegliarvi solo quando parla salvini, prima era berlusconi, mentre dall’altra parte mentre voi dormivate beoti e felici, il pd finto di sinistra con la democrazia e la costituzione si puliva (la scrivania), vendendo il paese ai potenti stranieri, e voi zitti. e ora paghiamo il conto di quella svendita e sottomissione, mentre voi pagliacci continuate a svegliarvi solo quando sentite salvini, pure se beve un bicchiere d’acqua. siete ridicoli, parlate giusto di cessi e escrementi (unici argomenti seri) ma siete l’antitesi della democrazia.

  12. Non mi interessa dove e come defeca.Il suo è un linguaggio becero da concime organico per l’agricoltura inquinata.

  13. ma conte? è edotto, è laureato, è sapiente, è professore, è meritevole….??? Ah, ho capito, siccome è una vostra scoreggia stellata, in quanto tale profuma di incenso. E salvini? E’ ladrone leghista come e + di Bossi , ha rubato allo Stato come tutto il cerchio magico leghista … perchè lo voti?? perchè lo appoggi? sei totalmente incoerente. E allora continua a fare la pecora e da buon cilento continua a cacare dove cacano 100.

  14. 13.54 sei passibile di denuncia per calunnia, salvini non è né condannato né tantomeno indagato e tu lo hai chiamato ladro e uno che ha rubato. sei pure ignorante, l’unica pecora sei tu che credi alle balle che ti dicono. sei da querela. d’alema ti avrebbe già querelato, come ha piu volte fatto (in barba alla libertà di espressione che poi tanto decantano a sinistra)

  15. Il suo è un problema di emorroidi che vi fanno defecare e scaricare tutti i gas che sono nocivi all’economia agricola del Cilento.Lei sta sempre a rosicare di invidia a quindi le bruciano le chiappe.Noi della nuova generazione Meridionale crediamo nella Meritocrazia e nel pensiero Positivo di Matteo Salvini.

  16. ?? i 49 nmilioni di euro chi li ha presi?? belsito ha detto che lui ha lasciato milioni e milioni di euro in cassa….! ma allora chi li ha presi sti soldi?? ma soprattutto , CHI LI STA USANDO….??

  17. 22:49 non so se li hai presi tu, ma non ci arrivi proprio? li tiene salvini e ci ha comprato pane e nutella. per voi l’unica risposta possibile può essere questa. se tieni un po’ di tempo vatti a studiare i fondi e la galassia mps-pd, ammesso che ci capisci qualcosa, forse dopo non avrai più voglia di parlare dei 49, visti i 16000 spariti da quella parte (e che abbiamo pagato noi, te compreso). i fondi lega? si parla del 2010 e sono stati condannati bossi, belsito e tre revisori, chiedi a loro, e smettila di calunniare.

  18. Lei ha le emorroidi che bruciano ed è talmente infiammato che vede-anzi immagina solo i 49 milioni di euri.Mi consenta?? Ma lei in tutti questi anni passati dove stava quando la camorra,i parassiti,gli edotti e i sapienti saccheggiavano il profondo sud? Sicuramente eri isolato in un villaggio a rinfrescarti quelle maledette emorroidi infuocate che ti bruciavano le chiappe.

  19. Il pensiero positivo e la meritocrazia di Matteo Salvini… Auguri di buon Anno! Mo stamm appost!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.