«Penalizzati perché di colore?» La squadra lascia il campo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Un calcio di rigore ha di fatto sancito, almeno per il momento, il ritiro del Magnocavallo City dal campionato provinciale di Terza Categoria girone F. La formazione di Ascea era in campo contro il Licusati ed era già sotto di un gol: al 40′ il direttore di gara decreta un penalty, facendolo ripetere dopo la parata dell’estremo difensore del Magnocavallo.

Da lì, scatta la protesta, con la squadra che abbandona il campo e che per questo incorrerà – giovedì – nella punizione della sconfitta a tavolino, come da regolamento. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola

La dirigenza del club di Ascea lamenta direzioni arbitrali discutibili e si chiede se siano motivate dal fatto che, per gran parte, i tesserati siano ragazzi di Nigeria, Gambia e Camerun ospiti del centro di accoglienza di Ascea.

Dalle colonne del quotidiano Il Mattino il presidente afferma di non voler «parlare di razzismo, ma quello che stiamo subendo dall’inizio del campionato purtroppo ci fa dubitare».

Fonte IlMattino oggi in edicola

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Adesso va di moda dare del razzista agli arbitri che ti fischiano il rigore contro o ti ammoniscono. Ma che paese di pagliacci e deficienti!

  2. Allora se negano un rigore alla Salernitana e’ perche’ siamo terroni. Non ci avevo ancora pensato. Bah…

  3. Oramai siamo al paradosso : basta che un”diversamente bianco” si appelli al raSSismo per qualsiasi cosa, che scatta la psicosi …..che paese di idioti.
    Che paese i SCIEM! !
    P. S.
    Almeno saranno contenti i buonisti e perbenisti vari

  4. Mamma mia che paese…. Sempre più nauseato…. Oramai è caccia al diverso ovvero all italiano…

  5. Appartengo alla plebe del sud ho fatto tanti concorsi,ma sono sempre penalizzato perchè sono di carnaggione bianca e non sono raccomandato. Non voglio il reddito di cittadinanza perchè so che valgo e Merito, darò sempre di più perchè credo nella Meritocrazia e nella rivoluzione del cambiamento della Lega di Matteo Salvini.

  6. Ormai le squadre italiane sono composte in maggior parte di calciatori di colore e stranieri (vedi Napoli, Inter, etc). Ci vuole coraggio a fare il tifo per queste squadre. A questo punto potremmo fare il tifo per Barcellona o Bayern, sempre straniere sono.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.