Baronissi: Museo Frac ‘Gli anni Sessanta: le Arti…’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nell’ambito della mostra “Pino Pascali. Io cerco di fare ciò che amo fare”, allestita fino al 10 febbraio presso il Museo FRaC Baronissi e realizzata con il sostegno della Regione Campania e con il patrocinio del Dipartimento di Scienze storiche e dei Beni culturali dell’Università di Siena, della Fondazione Museo Pino Pascali di Polignano a Mare e dell’Archivio Pino Pascali di Firenze, l’Associazione Tutti Suonati ha organizzato per mercoledì 6 febbraio (ore 10:00), il seminario di studi sul tema “Gli anni Sessanta: le Arti. Un decennio di sperimentazioni e di rivolta”.

“Gli anni Sessanta – affermava John Lennon – hanno assistito a una rivoluzione tra i giovani, che non si è limitata solo ad alcuni piccoli segmenti o classi, ma che ha coinvolto l’intero modo di pensare”. Una rivolta culturale e di stili di vita, quindi, che ha attraversato l’intero decennio: dall’apice del boom economico, che investe l’Italia e le altre nazioni europee industrializzate agli anni delle lotte studentesche e a quelli segnati, tra la fine del decennio e i primi anni Settanta, dalle lotte operaie a dalle forti tensioni sociali.

Lo slogan “La fantasia distruggerà il potere ed una risata vi seppellirà!”, che i giovani del Sessantotto faranno loro, riassume pienamente le esperienze, i movimenti, i gruppi segnando il cinema, la musica, il teatro, la poesia, la letteratura, le arti visive e con esse i protagonisti della grande stagione di radicale vitalità delle arti in Italia e in Europa.

Interverranno: Massimo Bignardi (Le arti visive); Attilio Bonadies (La letteratura, la poesia); Pasquale De Cristofaro (Il teatro); Antonello Mercurio (La musica); Michele Schiavino (Il cinema). Modera: Pio Manzo

All’iniziativa hanno dato la loro adesione il Liceo Scientifico Statale “B. Rescigno” di Roccapiemonte nel quadro di un programma “Alternanza Scuola-lavoro” e il Liceo Artistico Statale “Sabatini- Menna” di Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.