“Il cancro ha già perso” il libro del professore Michele Maio all’Unisa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

Lunedì 11 marzo, alle ore 11.45 presso l’Aula Magna del campus di Baronissi (Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria “Scuola Medica Salernitana”/DIPMED), si terrà la presentazione del libro “Il cancro ha già perso“, curato dal professore Michele Maio e dal giornalista Giovanni Minoli.

Il volume racconta, attraverso le parole dell’oncologo Maio, direttore da 15 anni dell’unico reparto in Italia dedicato all’immunoterapia oncologica, che cos’è questa terapia, come funziona, per quali tumori ha dato risultati già consolidati, quali sono le prospettive future e la sostenibilità economica delle cure. Incalzato da Minoli, il professore Maio fa anche un punto sullo stato della ricerca ad oggi e apre un ventaglio di possibilità future o imminenti.

Il programma dell’incontro:

Saluti istituzionali

Aurelio Tommasetti, Rettore Università di Salerno

Partecipano

Carmine Vecchione
Direttore Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria/DIPMED, Università di Salerno

Stefano Pepe
Professore di Oncologia Molecolare, Università di Salerno

Giovanni D’Angelo
Presidente Ordine dei Medici e degli Odontoiatri Salerno

Sarà presente l’autore prof. Michele Maio.

Michele Maio, nato nel 1958 a Napoli, dopo la specializzazione in oncologia ed ematologia si trasferisce al New York Medical College, dove partecipa alle prime esperienze di immunoterapia oncologica. Tornato in Italia nel 1989, diventa responsabile dell’unità di Bio Immunoterapia dei Tumori del cro di Aviano. Oggi dirige il Centro di Immunoterapia Oncologica, unico in Italia, del Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena.

Dal 2004 ha dato vita al nibit, il Network Italiano per la Bioterapia dei Tumori, e dal 2012 ne è scaturita anche una Fondazione. Ora sono 150 i gruppi di ricerca coinvolti nei progetti medici che hanno in Michele Maio il fulcro e il conduttore. È autore de Il corpo anticancro (con Agnese Codignola). Dalla curiosità giornalistica di Giovanni Minoli, e dai loro molteplici incontri, è nato questo nuovo libro.

Giovanni Minoli (Torino, 1945), giornalista, autore e conduttore televisivo e radiofonico, ha creato alcuni dei programmi storici di approfondimento e intrattenimento della Rai: Mixer (di cui è stato conduttore), Quelli della notte (con Renzo Arbore), Aboccaperta (con Gianfranco Funari), Blitz (con Gianni Minà), La Storia siamo noi e la fiction Un posto al sole. Ha ricoperto il ruolo di direttore di reti Rai: Rai 2, Rai 3, Rai Educational e il canale Rai Storia. Più recenti le collaborazioni con Radio24 (Mix24) e LA7 (Faccia a faccia). Dalla stima per Michele Maio e dall’interesse personale per la medicina nasce la collaborazione alla base di questo libro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Come farebbe piacere a tutti se ciò fosse vero…purtroppo non è così…nulla ha perso ma… bisogna combattere ancora molto per cui bisognerebbe evitare di creare FALSE SPERANZE!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.