La parabola di Renzi e dei Cinquestelle (di Angelo Giubileo)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
In settimana ho ricevuto qualche sollecitazione in più a esprimermi  sulle idee e sull’attività che soprattutto hanno caratterizzato e ora  caratterizzano il fenomeno politico dei Cinquestelle.

Perché di fenomeno  si tratta, destinato progressivamente nel tempo breve della politica,
azzardo così non oltre lo spazio di una legislatura di governo, a essere  riassorbito nei due campi di governo opposti che da sempre  contraddistinguono e quindi governano gli spazi della maggioranza e  della minoranza.

Con l’elezione di Zingaretti a leader – e non capo come  egli stesso ha tenuto subito a precisare – del Pd, lo spazio di governo  a sinistra sarà progressivamente e di nuovo stabilmente occupato da un  partito che affonda le proprie radici, com’è proprio dell’arte della  politica fin dai tempi di Platone, nelle idee che vivono per mezzo delle  storie che gli uomini ancora intendono costruire.

Non mi dilungo oltre, ma un’ultima annotazione ritengo per parte mia  necessaria: i Cinquestelle emergono dalla sinistra dei due schieramenti  – è innegabile -, e si sono serviti di un modello solo in apparenza  alternativo a quello renziano.

Renzi ha avuto la possibilità, almeno a  quanto pare, e uso così un brutto termine ma efficace, di sfondare e cioè imporre, con mandato europeo e nazionale, se’ e la propria corte di  eletti all’intero popolo degli italiani.

Fallito il tentativo, per  volontà del popolo elettore, i Cinquestelle sono subentrati nello spazio di sinistra costituendo la carta di riserva del medesimo schieramento  sempre pronto a governare. Con il fallimento di Renzi, e la futura  caduta del governo attuale, anche i Cinquestelle esauriranno pertanto il  loro compito; ma ritengo non prima che il campo del centrosinistra sia  fortemente garantito e quindi stabilmente occupato da una forza
complessiva che sia realmente competitiva con una forza complessiva ed
equivalente che occupi il campo opposto di governo del centrodestra.
Naturalmente, vedremo.

Angelo Giubileo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. tutta la teoria molto interessante, ottime considerazioni, ma non si può paragonare un segretario intelligente, educato e colto con un altro segretario ignorante, arrogante e bugiardo.
    i 5 stelle sono un mediocre movimento attualmente in declino poichè dopo aver promesso questo fantomatico reddito (che spero non porti l’italia alla povertà) non ha più argomenti da proporre, solo cretinate dettate da estremisti e dal comico miliardario.
    la democrazia è un altra cosa, non saranno 35mila persone sulla piattaforma a dettare la politica italiana, ci vuole ben altro e loro non hanno la cultura e la capacità per farlo.
    somigliano a qualcosa di sinistra ma li avvicinerei più a nostalgici comunisti degli anni 60.
    i voti di protesta son finiti, potranno solo formare un gruppettino per dare fastidio, con le solite bugie elettorali, a coloro che governeranno il paese.
    salvini non cadrà nella loro rete, se li mangerà dopo maggio.

  2. cittadino italiano senza permesso di soggiorno ma va va!! Quando sparli del m5s lavati!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.