Senza biglietto su treno invitato a scendere: con martello rompe vetri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Martedì scorso, è stato individuato G.D., di anni 47, pregiudicato, residente nel salernitano, in quanto sul treno Reg. 7890 Eboli-Napoli delle ore 11,30 ha danneggiato due finestrini di una vettura, servendosi del martelletto frangivetro in dotazione alla carrozza, da utilizzare solo in caso di emergenza. Nel mese scorso, si erano verificate altre rotture sospette di vetri di treni regionali dall’interno delle vetture. Pertanto, di intesa, la direzione di Protezione Aziendale e la Polizia Ferroviaria, predisponevano mirati servizi con personale dipendente a bordo treno e nelle stazioni di quella tratta, per tutelate il materiale rotabile ed individuare i responsabili degli atti di vandalismo. Gli uomini di Protezione Aziendale a bordo del treno Reg. 7890, notavano i movimenti sospetti di un viaggiatore il quale, dopo essere stato controllato, risultando non in regola con il titolo di viaggio, era stato invitato a scendere nella stazione di Salerno; questi, eludendo la sorveglianza del capotreno, impegnato in altre incombenze, proseguiva la corsa fino a Napoli Gianturco dove metteva in atto i suoi propositi vandalici per puro sfregio. Lo stesso però veniva notato dal personale di Protezione Aziendale che, non perdendolo di vista un attimo, avvertiva la Polfer che, nel frattempo, aveva già predisposto servizi utili per intervenire tempestivamente e bloccarlo. Sceso alla stazione di Napoli il teppista veniva indicato agli agenti della Polizia Ferroviaria che lo fermavano traendolo in arresto per danneggiamento aggravato. L’uomo veniva giudicato per direttissima nella giornata di ieri presso il Tribunale di Napoli e condannato a mesi due e giorni venti di reclusione con sospensione condizionale della pena.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. vabbuo’, nessun problema, questi sono italiani veraci e quindi ce li teniamo cari cari.

  2. Il commento dell’eeeeeeebete di turno pseudo buonista non poteva certo mancare : eri più felice se era una “risorsa”, o dato che è un italiano meritava la sedia elettrica?
    Ah, per l’ebeeeeeeeete ore 00.04

  3. bravo, tu si che hai capito tutto, ti sei imparato pure questa nuova parola “buonista”, nel frattempo questo ha scassato un treno e una stazione sana, è stato arrestato subito, processato per direttissima e poi rilasciato con sospensione della pena. E tutti quelli intelligenti come a te stanno la’ a guardare.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.