Salerno e Libano insieme: al Parco dell’Irno autorità piantano il Cedro della Pace

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nell’ambito della seconda edizione di MED-LIMES -“Ai confini del Mediterraneo” in mattinata nel Parco dell’Irno si è svolta la cerimonia di piantumazione in un’aiuola del Cedro della Pace donato alla città d Salerno dall’Associazione Cosmo (Libano).

 “Siamo stati veramente lieti – ha dichiarato il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – di accogliere questo dono alla nostra città perché è un gesto molto significativo che richiama i valori della pace e della solidarietà”. Alla cerimonia ha presenziato l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno Nino Savastano.

“L’iniziativa – ha spiegato Giuliano D’Antonio, presidente di Fonmed (Fondazione Sud per la Cooperazione e lo Sviluppo nel Mediterraneo) – rientra nell’ambito della tre giorni dedicata alla proiezione dei cortometraggi indipendenti provenienti dai Paesi che si affacciano sulle sponde del nostro mare. Il Libano è il Paese ospite della manifestazione e abbiamo inserito nel programma questa cerimonia con grande piacere, condividendone lo spirito di amicizia tra i popoli”.

 Proseguono, intanto, a Palazzo Fruscione, nel centro storico di Salerno, per tutta la giornata di oggi, fino a domani pomeriggio (quando avrà luogo la cerimonia di premiazione) le proiezioni della seconda edizione di MED LIMES. Le 25 pellicole finaliste sono state selezionate tra oltre 600 proposte.

Tra oggi e domani si svolgeranno workshop di approfondimento sulle tematiche dei Sustainable Development Goals (SDG’s), i diciassette Obiettivi di Sviluppo Sostenibile individuati dall’Onu per migliorare la qualità (e le aspettative) della vita di tutti i popoli del pianeta in modo universale, inclusivo e indivisibile.

L’iniziativa – promossa dalla Fonmed (Fondazione Sud per la Cooperazione e lo Sviluppo nel Mediterraneo) – ha ottenuto il patrocino della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco ed è stata inserita nel circuito della programmazione dell’Asvis (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile).

Nell’ambito della manifestazione sono visitabili l’esposizione di suggestive immagini relative ai 17 “SDG’s” e la mostra fotografica “Mare Nostrum” a cura di Emanuela Braghin e quella di Acquerelli di Enrica Rebeck.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.