Combustione illecita di rifiuti: denunciato un salernitano

Stampa
I militari delle Stazioni Carabinieri Forestale di Foce Sele, nello svolgimento del servizio di prevenzione e repressione di illeciti ambientali, hanno scorto alla località San Vito al Sele del comune di Eboli, emissioni di fumo sospette.

Individuata e raggiunta l’area da cui esalava fumo ed odore acre di combustione, hanno  accertato la presenza di un fosso di significative dimensioni in cui erano stati riversati e dati alle fiamme rifiuti di origine vegetale miscelati anche con carte, cartone e parti di rifiuti plastici.

Messa in sicurezza l’area, i militari hanno effettuato rilievi ed accertamenti sui luoghi che hanno consentito di individuare la proprietà del terreno e la natura dei rifiuti combusti e di attribuire la produzione e successiva combustione dei rifiuti ad una società agricola che opera in zona.

La combustione di rifiuti è sanzionata penalmente dal D. Lgs. 152/2006 e pertanto i militari, a seguito di quanto emerso e delle irregolarità accertate, hanno proceduto al sequestro dell’area utilizzata per l’illecito smaltimento e deferito all’Autorità Giudiziaria il responsabile.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.