I vigili del fuoco insigniti della phf del Rotary International

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in occasione dell’80° anniversario dalla fondazione, è stato insignito della massima onorificenza Rotariana, la Paul Harris Fellow, per l’opera meritoria prestata in tanti decenni nei quali , tra la gente e per la gente , è riuscito a conquistarsi la simpatia degli italiani per coraggio, abnegazione e generosità dei propri operatori.

La consegna del riconoscimento è stato effettuata nell’ambito di una serata rotariana dal Presidente del Rotary Club Salerno Vincenzo Caliendo che ha avuto per il gradito ospite, l’ing. Adriano De Acutis, Vicedirettore Centrale e Dirigente dell’Ufficio di Coordinamento Tecnologico del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, parole di ammirazione e di profonda riconoscenza per il lavoro silenzioso, giornaliero, costante, coraggioso e sprezzante del pericolo che i Vigili prestano ogni giorno in ogni parte della penisola.

Ulteriore contributo per presentare l’opera svolta dai Vigili del Fuoco in campo tecnico è stato dato dal consocio Gaetano Ruocco, che ha sottolineato come nell’attività professionale di ingegnere riceve sempre il massimo della collaborazione, in sede di valutazione tecnica dei progetti e dei manufatti, da parte dei responsabili dei Vigili del Fuoco sempre prodighi di consigli e suggerimenti.

Il Comandante De Acutis ha ringraziato per l’invito e ha brevemente ricordato le tappe salienti della costituzione dei Vigili del Fuoco in Italia scandita da quattro date: il 1935 (anno in cui, con la Legge 2472, si tenta di abbandonare l’organizzazione su base municipale dei servizi antincendi e si gettano le basi per la nascita dei Corpi Provinciali), il 1938 (anno in cui viene introdotto il termine vigile), il 1939 (quando, con il Regio Decreto 333, nasce il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco) e, infine, la legge 27 dicembre 1941, n. 1570, che abrogando tutte le precedenti leggi, disciplinava, ex novo, sia la materia giuridica, che quella tecnico-amministrativa dell’organizzazione dei servizi antincendi e dei soccorsi tecnici in genere.

Questa legge, ribadendo che il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco era posto alla diretta dipendenza del Ministero dell’Interno, ne specificava i compiti, e dettava norme circa gli oneri facenti carico alle Amministrazioni Provinciali, tenute a fornire i locali per le caserme, gli alloggi di servizio per gli Ufficiali, ed il personale per i servizi amministrativi e contabili dei Corpi provinciali.

In questa legge, tuttora vigente, assume particolare rilievo la parte che riguarda il personale, per la diversità di condizione giuridica stabilita fra gli Ufficiali in servizio permanente (Ingegneri con la qualifica di Ufficiale delle Forze Armate dello Stato e con almeno un anno di esercizio della professione), riconosciuti a tutti gli effetti personale dello Stato, ed i Sottufficiali, Vigili scelti e Vigili, i quali, per il fatto di appartenere ai Corpi provinciali aventi propria personalità giuridica, erano equiparati al personale degli Enti locali.

L’ing. De Acutis ha anche mostrato ai presenti , con l’ausilio di slides, l’evoluzione tecnologica che ha accompagnato i Vigili del Fuoco dalla costituzione ad oggi, sia per quanto riguarda gli automezzi, che le attrezzature , fino alle divise, più correttamente denominate dispositivi di protezione individuale.

Al termine della serata, dopo la consegna dell’onorificenza al Comandante De Acutis, il  rituale dono del gagliardetto sociale, di una copia delle pubblicazione rotariana per il 70° anniversario del Club ed una copia di una pubblicazione sul poeta salernitano Alfonso Gatto curata dal Rotary.

 

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.