Campania maglia nera per le multe: si riscuote solo una su quattro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Sono sempre di più le multe non pagate. Cala infatti il numero degli automobilisti che pagano le contravvenzioni dei vigili. Per la precisione solo il 40,8% dei sanzionati ha pagato una contravvenzione inflitta dalla Polizia municipale per aver violato il Codice della strada.

Il dato, relativo al 2017, conferma il calo. Dieci anni prima infatti la riscossione era stata del 59,1%. In buona sostanza, a fronte dei 2,6 miliardi di euro che nel 2017 i quasi ottomila Comuni italiani dovevano riscuotere dai trasgressori, in realtà è stato incassato poco più di un miliardo. Lo scrive Il Corriere del Mezzogiorno

La situazione al Sud
Al Sud la percentuale di riscossione è del 32%. Al Centro la media è salita al 33%, nel Nordovest al 45,9% e nel Nordest ha raggiunto il 58,9%. Le amministrazioni più virtuose in tal senso sono quelle del Friuli Venezia Giulia con il 63,4%. Subito dopo la Valle d’Aosta con il 62,6% e la Basilicata con il 61,7%. Tra le realtà maggiormente in difficoltà i Comuni del Lazio con il 26,3%, della Campania con il 24,3% e della Sicilia con il 20,3%.

Maglia nera Campania
La Campania è la penultima regione per riscossione delle multe. In dieci anni la capacità di riscossione delle multe per violazione del codice della strada si è dimezzata, passando dal 43,4% al 24,3%.

Si è passati così dai 77,2 milioni di euro di multe del 2007 (con una incidenza sulle entrate correnti dell’1,6%) ai 200,1 milioni di euro del 2017 (pari ad una incidenza sulle entrate correnti del 3,8%). In sintesi, in Campania si riscuote solo una multa su quattro.

Fonte Corriere del Mezzogiorno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. L’Italia è un paese che si regge solo su tasse e multe. I cittadini trattati come limoni da spremere. Se la maggior parte delle multe non fosse per limiti di velocità ridicoli e altre regole ad hoc per multare sarei indignato da questi numeri.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.