Coppa Italia, le altre di B: ok Frosinone e Pescara, flop Benevento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Scorpacciata di gol nel primo turno di Coppa ItaliaFrosinone a valanga sulla Carrarese, sinistro di Ciano per l’1-0. Il raddoppio dei gialloblu arriva con un gol di Paganini. Nella ripresa testa di Ariaudo e tris, poi nel finale Citro per Tribuzi: 4-0 allo Stirpe tra Frosinone e Carrarese. Ne fa 4 anche la Cremonese al Francavilla. Dos Santos apre per i grigiorossi, che poi segnano ancora con Deli e due volte con Palombi. Pisa-Potenza 3-0 la prima rete della squadra di D’Angelo è di Marconi. Il suicidio del potiere potentino Ioime regala a Masucci la possibilità di raddoppiare. Il tris arriva in mischia con Aya che lasciato solo sceglie bene il tempo. Il Carpi sbanca Livorno, decide un colpo di testa di Vano. 1-0 anche per il Perugia sulla Triestina battuta da un colpo di petto di Sgarbi. Avanti anche la Salernitana, 3-1 al Catanzaro che si apre col rigore di Kiyine. Il raddoppio per la squadra dell’ex CT Ventura è in questa sforbiciata di Giannetti. Ancora Giannetti la chiude con una doppietta personale e il gol del Catanzaro nel finale con Mangni serve solo al Catanzaro per la bandiera. Emozioni e reti tra Pescara e Mantova, rigore di Tuminiello e 1-0. Pareggio virgiliano con Guccione a rimettere tutto in gioco. Pirotecnico a dir poco il finale di gara. Di Grazia, appena entrato, riporta il Pescara avanti. Il Mantova non si arrende e proprio al 90′ Tremolada gela l’Adriatico, ma in pieno recupero gli abruzzesi hanno ancora la forza di riprenderla con Ventola per il 3-2 definitivo. L’ambizioso Monza sbanca Benevento e per Inzaghi la stagione comincia malissimo. Dopo il vantaggio di Bellusci arriva il raddoppio di Finotto a lanciare i brianzoli. Tello riapre la contesa con il gol dell’1-3 e poi i campani ci credono davvero quando ancora Tello fa 2-3. Iocolano però la chiude e quando Viola su rigore fa 3-4 è già il 94′ e non c’è più tempo. Il Venezia elimina il Catania. Zuculini per l’1-0 lagunare. Un colpo di testa di Silvestri per gli etnei vivi e vegeti fino alla magnifica punizione di Aramu e 2-1.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.