Coppa Italia, le altre di B: ok Frosinone e Pescara, flop Benevento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Scorpacciata di gol nel primo turno di Coppa ItaliaFrosinone a valanga sulla Carrarese, sinistro di Ciano per l’1-0. Il raddoppio dei gialloblu arriva con un gol di Paganini. Nella ripresa testa di Ariaudo e tris, poi nel finale Citro per Tribuzi: 4-0 allo Stirpe tra Frosinone e Carrarese. Ne fa 4 anche la Cremonese al Francavilla. Dos Santos apre per i grigiorossi, che poi segnano ancora con Deli e due volte con Palombi. Pisa-Potenza 3-0 la prima rete della squadra di D’Angelo è di Marconi. Il suicidio del potiere potentino Ioime regala a Masucci la possibilità di raddoppiare. Il tris arriva in mischia con Aya che lasciato solo sceglie bene il tempo. Il Carpi sbanca Livorno, decide un colpo di testa di Vano. 1-0 anche per il Perugia sulla Triestina battuta da un colpo di petto di Sgarbi. Avanti anche la Salernitana, 3-1 al Catanzaro che si apre col rigore di Kiyine. Il raddoppio per la squadra dell’ex CT Ventura è in questa sforbiciata di Giannetti. Ancora Giannetti la chiude con una doppietta personale e il gol del Catanzaro nel finale con Mangni serve solo al Catanzaro per la bandiera. Emozioni e reti tra Pescara e Mantova, rigore di Tuminiello e 1-0. Pareggio virgiliano con Guccione a rimettere tutto in gioco. Pirotecnico a dir poco il finale di gara. Di Grazia, appena entrato, riporta il Pescara avanti. Il Mantova non si arrende e proprio al 90′ Tremolada gela l’Adriatico, ma in pieno recupero gli abruzzesi hanno ancora la forza di riprenderla con Ventola per il 3-2 definitivo. L’ambizioso Monza sbanca Benevento e per Inzaghi la stagione comincia malissimo. Dopo il vantaggio di Bellusci arriva il raddoppio di Finotto a lanciare i brianzoli. Tello riapre la contesa con il gol dell’1-3 e poi i campani ci credono davvero quando ancora Tello fa 2-3. Iocolano però la chiude e quando Viola su rigore fa 3-4 è già il 94′ e non c’è più tempo. Il Venezia elimina il Catania. Zuculini per l’1-0 lagunare. Un colpo di testa di Silvestri per gli etnei vivi e vegeti fino alla magnifica punizione di Aramu e 2-1.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.