Salerno piange Melissa: chiesa gremita per l’addio alla 16enne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Palloncini bianchi, striscioni, magliette e chiesa gremita per l’ultimo addio a Melissa La Rocca, la 15enne morta in classe a Salerno lo scorso 7 ottobre. Amici e parenti si sono radunati in massa nella Parrocchia Madre di Santa Maria, a San Mango Piemonte, per i funerali della giovane. Silenzio, lacrime ma anche tanti applausi per Meli, come veniva chiamata la giovane sfortunata. Dolore struggente per i genitori che hanno accompagnato la bara. Numerosi gli esponenti del mondo politico locale e salernitano. Il papà di Melissa, Vinicio La Rocca è molto conosciuto a San Mango Piemonte e a Salerno anche per la grandissima passione per la Salernitana, amore del padre e della piccola. E sulla bara di Melissa sciarpe granata, maglietta della squadra e tanti fiori bianchi. Alla cerimonia, officiata dal vicario della diocesi di Salerno-Campagna-Acerno, don Biagio Napoletano che ha sottolineato che «i genitori dovranno avere una forza non comune», non hanno fatto mancare il loro affetto il sindaco di San Mango Piemonte, Francesco Di Giacomo ed esponenti del comune di Salerno. Cori all’uscita del feretro e sottofondo con l’inno della Juventus altra grande passione della studentessa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Melissa, tu ANGELO BIONDO che hai indossato le ali per volare lassù presto, TROPPO PRESTO, per aggiungerti alle tante STELLE del cielo. Ora lassù la nuova STELLA sarà quel TUO IMMENSO, DOLCE e DISARMANTE SORRISO. Quei palloncini che si sono bloccati in volo davanti la chiesa erano il tuo segno che RESTERAI SEMPRE CON NOI. Ciao PICCOLA Melì buon viaggio.

  2. Morte che pian piano sta venendo strumentalizzata a botta di citazioni sulla salernitana. Non è uscito un articolo su questa povera ragazzina senza essere associato alls squadra di serie B. Tifosa della salernitana, sciarpe della salernitana, cori, bandiere, capisco che la ragazza andava a vedere la partita, ma penso avesse tanti e tanti interessi e non solo quello di bassa leg del calcio. La morte di una cosi giovane deve portare a riflettere e non a tifare! Basti guardare salerno notizie stesso. 12 articoli di cronaca generale e 218 sulla salernitana. Una fissazione.

  3. Per “Sempre calcio” faccio notare che: Punto 1 sarai certamente di qualche paesino (lo si evince dal sottolineare squadra di serie B, come se fosse stata di serie A sarebbe stato diverso). Punto 2 la SALERNITANA era la sua GRANDE IMMENSA PASSIONE per questo si “esalta” nelle notizie. Punto 3 commentare nascondendosi con pseudonimi è da VILI. Infine se non conosci a FONDO le cose e LE PERSONE meglio tacere quindi TACI.

  4. D’accordo con “sempre calcio”, accostare questa tragedia a qualcosa d’insignificante come il pallone e’ stato davvero fuori luogo.

    Serve un po’ di sobrietà in queste cose.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.