Autismo Salerno: presentazione IV edizione ‘la classe va a canestro’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Giovedi 24 ottobre ore 10  presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno , l’Associazione “Autismo: chi si ferma è perduto –  progetto globale  in collaborazione con il Comune di Salerno ” presentano il progetto “Autismo: la classe va a canestro”, giunto ormai alla Quarta edizione (dodici le classi partecipanti nell’ultima edizione ). Progetto che vede la classe come rinforzo naturale per l’autismo .

Per ” il progetto la classe va a canestro ” , parteciperanno , in continuita’ con gli altri anni scolastici , la Scuola Media “Torquato Tasso” (dirigente Elvira Boninfante), la Scuola Media “Monterisi” (dirigente Concetta Carrozzo), IC “Gennaro Barra – Posidonia – Tafuri” (dirigente Renata Florimonte ), I.P.S.E.O.A. “Roberto Virtuoso” (dirigente Gianfranco Casaburi), Istituto Professionale Nautico “Giovanni XXIII” (dirigente Daniela Novi), VIII Circolo DON MILANI ( Dirigente scolastico Maria Pisciuneri)  , Ist.Professionale per l’agricoltura – Profagri ( Dirigente scolastico Alessandro Turci)  , altre scuole si potranno aggregare.

L’intento e’ di istituzionalizzare il percorso nelle diverse scuole di ogni ordine e grado al fine di facilitare l’inclusione.

Il progetto, inserito nei PTOF delle scuole, partira’ a novembre 2019 e sara’ svolto , in orario scolastico un’ora alla settimana per un totale di 25 ore senza costi per la scuola. Liberamente le singole scuole potranno valutare un’estensione del progetto anche in orario extrascolastico. Sette gli istituti scolastici partecipanti , 15 le classi di alunni autistici partecipanti , tutti espressione di circa 300 alunni , di 15 docenti di sostegno , di 100 docenti e di tanti genitori, insomma una societa’ civile che si muove per l’autismo.

L’iniziativa e’ inserita nel progetto scolastico,”  l’autismo entra nella societa’ civile , facciamo Rete ” , il percorso si sviluppa attraverso iniziative che promuovono sia programmi formativi sia programmi di inclusione, di autonomie e di laboratori, mirando a costruire un percorso funzionale e condiviso, in ambito scolastico ed extra scolastico mediante il coinvolgimento dell’alunno nella societa’ civile , individuando a secondo delle relative abilita un paniere di attivita sportive, di attivita per il raggiungimento delle autonomie , di attivita di laboratorio .

L’obiettivo e’ costruire un percorso virtuoso che riempia la giornata dei ragazzi autistici in modo funzionale e che nel contempo diventi strumento di predisposizione per un futuro semplice, ma dignitoso .

Le diverse progettualita’ diventano anche un momento di aggregazione tra le diverse scuole al fine di costruire il percorso funzionale all’autismo . All’iniziativa parteciperanno scuole di gradi diversi per favorire” LA CONTINUITA’ ” nel percorso in verticale  dalle materne alle superori, .

I progetti , mettono allo stesso tavolo Asl, scuola e comune, provando a rappresentare il corretto modo di intervenire per l’autismo, nei diversi ambienti di vita, con personale specialistico , analista comportamentale e tecnico del comportamento che collaborano con le docenti scolastiche nell’ambito di un progetto globale a monte definito .

Alla conferenza stampa di lunedì partecipano Vincenzo Napoli (sindaco di Salerno), Eva Avossa (assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Salerno), Nino Savastano (assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno), Giulio Corrivetti (responsabile del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl Salerno), Vincenzo Giannone ed Anna Maria Grimaldi  (presidenti onorari dell’associazione autismo chi si ferma e’ perduto- progetto globale).

L’iniziativa ha il patrocinio dell’ASL Salerno e del Comune di Salerno

Autismo, facciamo rete !!!

Vieni con Noi

Associazione Autismo chi si ferma e’ perduto – Progetto Globale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.