De Luca boccia manovra e Governo: “Costruita Italia del non-fare”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Viviamo in un Paese costruito sul non-fare, paralizzato su qualsiasi cosa. Anche la manovra finanziaria presentata dal Governo non ha nessuno slancio, a parte l’operazione, importante, di blocco dell’aumento dell’Iva.
È vero, le risorse sono poche e poco si può fare sul fronte degli investimenti e del taglio delle tasse. Ma, proprio per questo, sono d’accordo col filosofo Cacciari, che ha proposto il varo di un grande programma di sburocratizzazione del Paese per provare a rimettere in moto tutto.
Invece si varano provvedimenti ideologici, ma nella sostanza del tutto inefficaci, come la riduzione dell’uso del contante. Assolutamente inutile nella lotta all’evasione, addirittura controproducente. Anche l’allungamento dei tempi della prescrizione è inutile e dannoso: siamo alla barbarie giudiziaria.
C’è poco entusiasmo intorno a questo Governo. Purtroppo, appare agli occhi dell’opinione pubblica come il frutto di un’operazione trasformistica, provvisoria e improvvisata.

Lo scrive il Governatore della Campania Vincenzo De Luca sulla sua pagina facebook

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Ma perchè lui che fa? sistema i figli, i suoi interessi e regala poltrone ai suoi scudieri. Ormai è ora che si fa da parte. Salerno non ha bisogno di personaggi simili

  2. Sorprendentemente non sono d’accordo con il governatore sul contante e lotta all’evasione, le misure le trovo necessarie, bene invece per la sburocratizzazione.

    Vada comunque avanti governatore e non faccia caso agli asini che ragliano.

  3. La lotta al contante è solo un aiuto alle banche con le commissioni che si papperanno su tutti i movimenti degli italiani… Una tassa occulta

    GLI evasori utilizzano le valige e non gli spiccioli

  4. la lotta all’evasione si fa sul contante e sulle manette agli evasori , a partire dai 100.000 euro di redditi non dichiarati. Se ci fate caso molti evasori fiscali, hanno i soldi contanti in casa, e non possono spenderli, perche immediatamente si mette in moto il fisco. La sburocratizzazione e’ una bella parola, ma i politici sono campati, fino adesso, proprio sulla eccessiva burocrazia per piazzare i propri uomini in tutti i settori della pubblica amministrazione, statale e locale.

  5. X anonimo delle 19,55
    La lotta si fa abbassando le tasse e non aumentandole che è un modo per istigare ad evadere. Quale carcere inutile strumento. In carcere devono andare i delinquenti stupratori ladri e assassini. Siate seri per favore

  6. Oramai il centro destra unito vincerà tutte le prossime elezioni regionali e si tornerà al voto per le politiche quanto prima posssibile.
    Il M5S è in stato comatoso ed i suoi ex elettori del Sud si rivolgeranno verso FDi e la Lega.
    Non dimentichiamoci che oltre a Salvini, che aumenta giorno dopo giorno il proprio consenso, Giorgia Meloni si presenta sempre più come una leader giovane, rampante, coerente ed abile nella comunicazione. Il futuro politico della nazione dei prossimi anni sarà di Salvini e della Meloni. Non c’è partita per tutti gli altri.

  7. Parla lui di sburocratizzazione!
    E la legge della Campania sul gas radon?
    La madre di tutta la più becera burocrazia!

  8. Questa è la sinistra italiana! I cinque stelle magari avranno pure fatto sciocchezze come reddito o quota 100 o inizio flat tax con lega, ma almeno era qualcosa di nuovo per smuovere qualcosa. Qua invece sembra essere tornati al governo renzi, in cui si sono letteralmente bruciati 5 anni di ripresa senza fare niente di eclatante.

  9. L’evasione non è il primo grande problema dell’italia:primo perchè senza evasione molte imprese chiuderebbero e secondo perchè i soldi, anche se evasi, vengono messi in giro nell’economia. Non a caso se inizi a fare 3000 controlli a diminuire la soglia del contante, tu fermi del tutto l’economia. Il vero problema sono gli sprechi pubblici e le multinazionali, fessi di politici che ancora non ci arrivate. Poveri noi.

  10. … so o felice, che se veramente parte la moneta elettronica senza commissioni, andranno via DALL’ITALIA 35 MILIONI DI CIALTRONI ED EVASORI. BEN VENGANO i SIGNORI DELLA EX UNIONE SOVIETICA CON SOLDI ED AMANTI DEL NS. BEL PAESE.

  11. Come sempre predica bene e razzola male. Accende fumogeni ma i fatti non si fanno. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  12. Se per lui la politica del fare é costruire grattacieli, magari su area demaniali, oppure creare partecipate piene di raccomandati, allora é meglio “non fare”.
    È un modo ormai obsoleto di incantare la gente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.