Detenzione di fauna protetta: sequestrati 39 esemplari a San Valentino Torio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno, nel corso di servizi di controllo caccia e tutela della fauna selvatica, con l’ausilio di guardie giurate volontarie dell’associazione E.N.P.A., hanno scoperto diversi siti di detenzione di avifauna alla via Vetice del comune di San Valentino Torio.

Durante il servizio di controllo del territorio, i militari sono stati attratti ed insospettiti dal canto reiterato di una moltitudine di uccelli proveniente dal cortile di pertinenza di un fabbricato; avvicinatisi ai luoghi e dall’esterno dei medesimi, hanno scorto una voliera con all’interno diversi esemplari di avifauna protetta di cui è vietata la detenzione.

Avviate le verifiche del caso i militari hanno proceduto ad individuare i proprietari delle aree ed hanno effettuato perquisizione dei luoghi e dei locali in disponibilità all’esito della quale hanno accertato la detenzione illecita e posto sotto sequestro 25 esemplari di avifauna di diversa specie quaglie, tordi, storni, frosoni, allodole, fringuelli, passeri, fagiano, le 12 gabbie in cui erano detenuti i volatili ed una gabbia trappola funzionante, nonché una rete da cattura.

Le verifiche sono state poi estese ad altro sito, limitrofo a quello di intervento, dal quale  proveniva il canto di altri uccelli ed infatti, i militari dalla Stazione Carabinieri forestale di Mercato San Severino, intervenuti in rinforzo, effettuavano perquisizione in un vicino casolare ove hanno rinvenuto altri 14 esemplari di avifauna di differenti specie passeri, verzellini, storni, tordi, cinciallegra, verdoni, illegalmente detenuti e pertanto sequestrati. Deferiti alla AG i responsabili.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Mi rivolgo al giornalista con sincera incredulità. Ma ho capito bene? Abbiamo mobilitato due unità di polizia giudiziaria (S.Valentino Torio e Mercato S.Severino) per 25+14 esemplari tra quaglie, tordi, storni, frosoni, allodole, fringuelli, passeri, ciciallegre, verdoni e simili?
    Ho le lacrime agli occhi per la commozione. Spero che gli autori di questo ineffabile crimine marciscano in galera, visto che assassini, rapinatori e stupratori non riusciamo a tenerceli.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.