Giornata mondiale contro violenza donne: Eboli organizza eventi di riflessioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tre giornate di appuntamenti per richiamare l’attenzione su uno dei temi sensibili e che riempie le pagine della cronaca, incidendo sul tessuto sociale delle comunità. Da sabato 23 novembre, a lunedì 25 novembre, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Eboli propone momenti di riflessione sul dramma vissuto da tante, troppe donne. «Un tema delicato, che coinvolge diverse sfere della società e mette in difficoltà tante donne e numerose famiglie – commenta il sindaco, Massimo Cariello -. Puntiamo sulla massima informazione, attraverso una continua azione di sensibilizzazione, come in questo caso. Un’iniziativa che sarà importante per una maggiore riflessione sul tema, anche perché coinvolge le istituzioni, i riferimenti di contrasto al fenomeno come il centro antiviolenza che opera ad Eboli, gli specialisti del settore, le stesse scuole della città». L’iniziativa, organizzata dall’Amministrazione comunale di Eboli, attraverso l’assessorato alle pari opportunità guidato da Anna Senatore, si aprirà sabato mattina, alle 9,30, presso il cinema teatro Italia, con la proiezione del film di Daniele Di Stefano “Ti proteggerò”. «Saranno tre giornate intense di appuntamenti – spiega l’assessore Senatore – durante le quali intensificheremo la sensibilizzazione verso il triste fenomeno della violenza, con opere teatrali e cinematografiche e con il contributo di numerosi specialisti. Sabato, in mattinata, ci sarà una proiezione al cinema Italia; in serata uno spettacolo presso il teatro Salita Ripa. Domenica, alle 11, in piazza della Repubblica, la performance artistica “Passi perduti”. Lunedì 25 novembre, nell’aula consiliare, alle ore 10, “Bulli di Sapone”, incontro sul fenomeno del bullismo con le scuole medie della città. Ringrazio per queste iniziative il sindaco, Massimo Cariello, sensibile a questa lotta di civiltà; Treatri, che ci garantisce il supporto artistico; Stefania Lamberti e Maria Gabriella Gallevi, rispettivamente psicoterapeuta e legale del centro anti violenza, per il loro impegno quotidiano in favore delle vittime di violenza».
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.