“Luci d’artista”: Polizia arresta due pusher stranieri sul Lungomare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile – Sezione Falchi, in servizio di pattugliamento sul Lungomare, hanno tratto in arresto due cittadini stranieri sorpresi a cedere dosi di stupefacente ad un giovane originario del Piemonte.

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e repressione dei reati in genere, intensificati in occasione della manifestazione “Luci d’artista” che richiama in città migliaia di visitatori, gli agenti notavano i due, successivamente identificati per M.U.T., nigeriano di anni 20, risultato richiedente asilo politico, e B.B., egiziano di anni 23, mentre si appartavano con fare circospetto con una terza persona.

Sottoposti immediatamente a controllo e perquisizione personale, venivano trovati in possesso di dosi di sostanza stupefacente di tipo hashish per un peso complessivo di gr. 50  e bloccati proprio mentre cedevano una dose ad un cliente sul posto in cambio di denaro. Indosso al cittadino egiziano veniva anche rinvenuto un coltello a serramanico con lama lunga 20 cm.

Dopo le formalità di rito, i due venivano tratti in arresto dai poliziotti e condotti presso la casa circondariale di Salerno – Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il giovane cliente è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Che bella munnezza che importiamo! Vai salvini distruggili tutti i sinistroidi che ci stanno riducendo in uno stato pietoso!

  2. Ma veramente sono stati arrestati? E perché? Non è consentito spacciare sul Lungomare? Stano…. Sono decenni che ciò avviene e non è stato arrestato mai nessuno…. Mistero della fede….

  3. le sardine protestano nelle piazze contro salvini e gli spacciatori extracomunitari amici del pd ringraziano,ma quanto siamo stronzi.

  4. E sono risorse, no ? Prigionieri politici perseguitati a casa loro…. forse per la politica di non pagare le dosi….

  5. Eccoli! i miei amici razzifascistelli! vi aspettavo con ansia…mi aspettavo di trovarvi ben carichi di retorica e di conformiso del buono….e vabbè va anche detto che voi vedete le cose da un’altra prospettiva…come il vostro leader…a testa in giù chissà…

  6. saestero fa na cos purtatell a casa toje sta gent vist che t piac assai. Grazie a quelli come te stiamo messi così in Italia!

  7. Giggì fa na cosa…sfuorzt nu poc e chiù…ste affermazioni sono un disco rotto (PORTALI A CASA TUA, QUESTE SONO LE RISORSE..ETC ETC). Ripetete concetti prefconfezionati dal leader con la camicia nero/verde. Premesso che non ho preso le difese “sullo spaccio” ma ho solo sottolineato come siete pronti a odiare sulle tasterie appene leggete le parole “Extracommunitario, straniero”. Prima comprenderete…saluti a testa in giù…

  8. mi raccomando, rilasciateli alla svelta che venerdì devono andare alla manifestazione delle sardine.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.