Caritas Salerno Campagna Acerno al fianco dei fratelli albanesi colpiti da terremoto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Caritas di Salerno Campagna Acerno, accogliendo l’invito di Caritas Italiana, ha attivato i suoi canali per fronteggiare l’emergenza terremoto che ha colpito i nostri fratelli in Albania.

Ad oggi, sono 51 le vittime del violento sisma di magnitudo 6.4 che martedì 26 novembre ha colpito l’Albania ed oltre 2000 le persone ferite. Lo sciame sismico continua, con numerose scosse anche di forte intensità che rende difficile il lavoro dei soccorritori.

Secondo un primo bilancio preliminare del governo, sono oltre 10.000 le persone che al momento risultano sfollate, senza un’abitazione in cui rientrare. Un numero che tuttavia non rappresenta la drammaticità della situazione che sta emergendo dopo un faticoso ed ampio lavoro di analisi del territorio svolto da operatori e volontari della Caritas Albania e di altre organizzazioni presenti sul territorio. Secondo questa analisi le persone potrebbero essere circa 30.000.

Continua il lavoro di analisi e monitoraggio degli operatori e volontari di Caritas, che in assenza di informazioni sullo stato della situazione da parte delle autorità pubbliche, sono molto importanti per capire quali siano i bisogni più urgenti, ma anche per individuare aree e situazioni più marginali che sono lontane dai riflettori e dagli aiuti pubblici.

Già da una prima analisi emerge l’urgente necessità di tende, letti, coperte, vestiti e cibo per bambini da 0 a 3 anni, articoli per l’igiene e medicine per i malati.

Caritas Albania con il supporto di Caritas Italiana e Caritas Europa sta lavorando alla definizione di un piano di risposta all’emergenza, che servirà per raccogliere i fondi necessari per affrontare i bisogni più urgenti.

A tal proposito la Caritas di Salerno Campagna Acerno organizza una raccolta fondi per supportare gli aiuti in Albania, alla quale sono tutti invitati a partecipare, a partire dalle parrocchie, da sempre motrici e fulcro della solidarietà. Il tempo è un fattore fondamentale in questa fase, prima che le condizioni meteorologiche peggiorino rendendo ancora più precarie le condizioni della popolazione, si invita quindi a organizzare e mettere in essere quanto prima le iniziative più idonee al raggiungimento dello scopo.

Si potrà aderire all’iniziativa a favore della popolazione albanese inviando una donazione a

Arcidiocesi di Salerno Campagna Acerno

IBAN   IT 31 O 031111 5201 00000000 7928

Oppure a

Associazione Misericordiando Salerno

IBAN: IT 60 O 0311115201 0000000 10898

In entrambi i casi è necessario indicare nella causale: TERREMOTO IN ALBANIA.

 

ATTENZIONE: Caritas Salerno non effettua alcuna raccolta diretta, né manda in giro propri operatori per questi scopi.

Ufficio comunicazione

329 4070806

089 226000

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.