Alle imprese del Sud basta un click. Con MCC

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Per le aziende del Sud, in particolare quelle piccole e medie, c’è un istituto di credito pronto a dare il suo supporto finanziario. E’ il Mediocredito Centrale , la banca che opera all’interno del Gruppo Invitalia per accrescere la competitività del Paese. Oltre metà dei suoi finanziamenti sono diretti alle cosiddette aree depresse (che comprendono per lo più le regioni del Mezzogiorno) e poco più del 60% delle imprese che hanno ricevuto i finanziamenti sono di piccole e medie dimensioni.

Con sede a Roma e uffici a Milano, Pescara, Napoli, Bari e Catania, Mcc mette a disposizione una serie di strumenti pensati per affiancare le imprese nei loro stadi di sviluppo. Perché, per sostenere la crescita imprenditoriale delle regioni del Sud, occorre creare connessioni tra mondo delle imprese, della ricerca, delle università, delle istituzioni e della finanza. E MCC è la banca che vuole aiutare il Sud a fare sistema.

Una micro, piccola o media impresa vuole ottenere liquidità o finanziamenti per effettuare un investimento? Con il Mediocredito Centrale può accedere a Chiro Fast (fino a 200mila euro, senza fideiussioni) o a Chiro PMI (per importi fino a 500mila euro): in tempi rapidi e con pochi click l’imprenditore può verificare la fattibilità del finanziamento, collegandosi dal computer del proprio ufficio con il portale on line della banca

Un neoimprenditore vuole avviare una start up, anche innovativa? Può utilizzare il portale on line per richiedere il Chiro nuove imprese per ottenere un finanziamento fino a mezzo milione di euro. Se questa nuova attività è in una regione meridionale, si può anche utilizzare Chiro Resto al Sud, il finanziamento bancario complementare agli incentivi gestiti da Invitalia.

E le aziende più strutturate, come mid cap e grandi imprese? Possono rivolgersi al Mediocredito Centrale per richiedere altre tipologie più complesse di finanziamenti, per esempio il Chiro Ricerca & Innovazione per progetti di ricerca con un importo minimo di 500mila euro.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.