Medico non trova il posto auto e si lamenta: “È per i disabili”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa


Medico pretende di parcheggiare in zona riservata, non trova il posto auto e si lamenta nella stanza delle visite. L’episodio – come riporta il quotidiano “ Le Cronache” – si è verificato alla guardia medica a Pastena. A denunciarlo Giancarlo S. che ieri ha accompagnato la figlia presso il presidio di continuità assistenziale di viale Kennedy. Qui ha assistito alle lamentele di una dottoressa che pretendeva di parcheggiare nel posto riservato ai disabili e in quel momento occupato da un avente diritto. Il medico successivamente ha fatto incursione nella stanza in cui era in corso una visita medica e incurante del lavoro che stava effettuando la collega si é messa al telefono e urlando cercava di affermare le proprie ragioni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Licenziare. Punto. Questi si sentono intoccabili, per questo si comportano in questo modo. Inizino a togliergli i soldi dallo stipendio già quando ritardano sul posto di lavoro, poi voglio vedere se si comportano come cristiani o come bestie.

  2. Che commento del cavolo! Come se il comportamento di uno rappresenti quello di tutti gli altri!
    Conosco medici, e sono tanti, che fanno il loro lavoro con competenza e dedizione, anche al di fuori delle ore lavorative, spesso in condizioni difficili.
    Se davvero questo medico si è comportato così, e bisogna vedere se è vero, ha sbagliato. Punto.

  3. Bene, per il senso civico dimostrato, che dovrebbe muovere il suo lavoro, penso che l’Amministrazione potrebbe volentieri fare a meno del suo apporto.

  4. Prima di diventare medici, e poi anche in corso d’opera, bisognerebbe sottoporli a test per verificare la loro affidabilità, la loro stabilità mentale, la loro motivazione, e perché no, anche le loro capacità!

  5. Io purtroppo ho una figlia disabile e se avrei incontrato questa buffona di dottoressa ad occupare il posto riservato ai disabili per puro caso l’avrei mandata al pronto soccorso come ospite fate il nome di questa dottoressa e fategli leggere il messaggio

  6. e meno male che è una donna, fragile da difendere perfetta rosa vittima a prescindere e bla bla bla!

    comunque c’è un aspetto su cui vorrei soffermarmi, non per giustificare la “signora” (anche per i modi è ingiustificabile): un medico di guardia medica è spesso costretto ad uscire, quindi sarebbe positivo per tutti se non dovesse girare un’ora a trovare parcheggio..
    In altre parole, cosa direste se dopo aver chiamato la guardia medica di notte, per un’emergenza, il medico arrivasse dopo un’ora perchè ha dovuto trovare posto, pagare parcheggio, arrivare a piedi etc??? Ripeto, non è una giustificazione per quella “signora”, mi baso solo su esperienze personali (da paziente)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.