Tramonti attraversa la Manica e punta all’innovazione con Apple

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Comune di Tramonti a Londra per promuovere il territorio e inaugurare un
gemellaggio virtuale tra Apple e l’Istituto comprensivo “G. Pascoli”.

A rappresentare il Polmone verde della Costa d’Amalfi, la scorsa settimana, è stato
l’Assessore e Vicesindaco Vincenzo Savino, giunto insieme a una delegazione
istituzionale di Bimed (Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo), per la
quale ricopre il ruolo di Delegato alle relazioni con gli enti associati.

Con lui il Presidente di Bimed Andrea Iovino, il Responsabile per la relazione con le
scuole Giovanni del Sorbo, e il Sindaco di Bellosguardo, Consigliere ANCI, nonché
esperto per le strategie di qualificazione e miglioramento della qualità della vita nei
contesti interni e marginali Giuseppe Parente.

La visita a Londra in uno degli Apple Store che hanno segnato la storia
dell’innovazione che cambia il mondo sancisce l’incontro tra due mondi che operano,
seppure in maniera differente, con lo stesso obiettivo che è quello di determinare una
migliore qualità della vita incidendo anche sull’ottimizzazione di quell’offerta formativa
che rende la scuola il cantiere in cui si struttura e si libera il futuro.

In particolare, Savino ha omaggiato gli ospiti del calendario 2020, della preziosa
antologia di Tramonti e della pregiata carta a mano d’Amalfi.

Quindi, li ha invitati a venire a Tramonti, coinvolgendo le istituzioni scolastiche della Costa D’Amalfi tramite il progetto “Scuole in rete”, di cui l’Istituto “G. Pascoli” – diretto da Luisa Patrizia Milo – è capofila, ma anche tutti i Comuni costieri associati a Bimed.

Il 17 e il 18 di febbraio, infatti, responsabili della Apple saranno a Salerno nella sede di Bimed con l’obiettivo di provare a dimensionare una progettualità che possa essere corrispondente alle aspettative di entrambe le parti. Lo sforzo è quello di puntare all’innovazione tecnologica, che più facilmente si radica nella società tramite la formazione scolastica, pur preservando la tradizione.

«L’essere stati invitati a Londra e l’aver potuto rappresentare la nostra esperienza nella
Cattedrale in cui si genera la tecnologia volta a migliorare la vita ha significato poter
raccontare i bisogni delle nostre comunità. Ora il nostro auspicio è che si concretizzi
un cammino comune», ha dichiarato Savino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.