Salerno. Aree interne e sviluppo Bisogni sociali e sistema di Welfare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’iniziativa intende rilanciare il tema dello sviluppo delle aree interne e dei territori rurali. Visti come grande occasione di sviluppo regionale e non più come macabro conteggio legato ai processi di spopolamento e desertificazione sociale. Abbiamo scelto di tenere l’iniziativa a Salerno perché il territorio è al centro lungo l’asse Molise – Campania – Basilicata – Calabria.

La provincia di Salerno conta  158 comuni, 30 dei quali sono sotto i 1.000 abitanti, 62 tra i 1.000 e i 3.000 e 14 tra i 3.000 e i 5.000; hanno fatto registrare tutti variazioni demografiche negative in questi ultimi dieci anni, quella più consistente riguarda i comuni compresi nel territorio del Cilento cha ha fatto registrare un decremento del 4,1% della popolazione. Nello stesso periodo i conduttori agricoli sono diminuiti del 53%. A ciò si aggiungono le difficoltà di accesso ai servizi in seguito ad una mobilità ridotta all’osso. Il rischio è quello di cancellare non solo storie, identità e valori delle comunità, ma intere filiere produttive di straordinaria importanza e potenzialità. E’ necessario bloccare questi fatti e rimettere al centro del dibattito politico le problematiche delle aree interne che hanno già prodotto squilibri territoriali e ambientali molto seri. Vogliamo farlo a partire dagli Accordi di Programma Quadro nelle quattro aree dell’Alta Irpinia,  Vallo di Diano, Cilento Interno e Tammaro. Sul loro stato di attuazione emergono gravi ritardi nella definizione delle strategie delle aree Cilento interno e Tammaro e tempi ancora lunghi tra la firma degli accordi e l’avvio dei progetti approvati.

Su questi temi è indetta una conferenza stampa il giorno 11 febbraio 2020, alle ore 11:00, presso la Cgil di Salerno, Via Manzo 64, durante la quale sarà distribuito uno studio parziale dell’andamento demografico cilentano  che verrà consegnato nella sua versione integrale il giorno 12 febbraio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.