“Da balordi sanificare le scuole, virus non è ratto”: infettivologo contro i politici

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Accusa i politici di essere dei “balordi” e di “seminare solo panico” con i provvedimenti finora adottati per prevenire o scongiurare fenomeni di contagio da coronavirus. Ci va  giù duro – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – l’iinfettivologo Luigi Greco: «I politici farebbero bene a stare zitti. Gli interventi di sanificazione nelle scuole è una balordaggine. Il virus non è un ratto. Le mani basta lavarle con il sapone. Si continuano ad adottare provvedimenti che non hanno nessun motivo di esistere se non seminare panico inutile tra la gente».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. dilettanti allo sbaraglio, i politici come sempre, prendono iniziative senza consultare gli esperti i medici ed i competenti della materia. fanno spendere milioni agli italiani senza trarre vantaggi. oggi tutti i politici agiscono solo per scopi elettorali: dal più bravo manipolatore salvini, ai grillini (ormai scomparsi) che vogliono ogni giorno mettere bandierineci avere rotto, fate spazio a chi ragiona, ed a coloro che hanno a cuore il paese, voi pensate solo ai vostri interessi, SPARITE
    invece del fallimentare reddito di cittadinanza e della quota 100, avreste messo i miliardi nel settore produttivo del paese (come ritengono il 100% degli analisti) l’italia sarebbe stata al primo posto.
    avete fatto più danni in 15 mesi che tutti gli altri partiti in 50 anni.

  2. A prescindere da ciò che afferma questo virologo, quello che è certo che tutto il problema viene gestito con mancanza di competenza e senza un minimo di coerenza.
    Non si può affermare che non c’è da preoccuparsi e non si deve creare panico ed il giorno dopo si chiudono le scuole obbligando i dirigenti ad eseguire discutibili ed approssimative disinfezioni e disinfestazioni in autonomia.

  3. Serve per far guadagnare qualcuno. E poi…si butta il veleno con le cose dei bimbi in aula? Bisognava svuotare prima gli ambienti da tutti i materiali.

  4. E poi fino alle scuole medie paga il Comune a ditte specializzate, per le superiori lo devono fare i bidelli. Ma come, i bidelli delle superiori hanno le competenze per farle e quelli di materne, elementari e medie no? Non appartengono allo stesso profilo professionale? Quindi ri ragazzi delle superiori, ammesso che questa disinfezione sia efficace, in qualche modo hanno subito un trattamentao discriminatorio solo perchè non dipendono dal Comune ma dalla Provincia, che ovviamente, non vuole spendere soldi.

  5. Questo dimostra l’ignoranza di chi amministra e della popolazione in generale sulla scienza. La scuola dovrebbe insegnare più scienza e cultura civica e meno religione, non siamo più al medioevo. Abbiamo emeriti ignoranti che vivono in un mondo di cui ignorano quasi tutto, usando meccanicamente la tecnologia e affidandosi ai loro istinti senza curarsi di capire.

  6. … l’Italia è un paese in emergenza perenne… per questo gli altri stati ci guardano sempre con scetticismo … tutti sanno tutto ed i VERI COMPETENTI sono estranei nonostante scienti e competenti …
    ma noi in Campania abbiamo il creatore, il salvatore e quindi cosa possiamo volere di più ❓🙄‼️ Queste ed altre emergente hanno fatto in modo da fare definire l’Italia un Paese emergente ….😀❓❗‼️🤣😂

  7. Ma se dicono che il virus dalle superfici asciutte “muore ” da solo in 24-36 ore, bastava chiudere due giorni ed era fatta…

  8. X Gigi
    Perché secondo te basta una semplice sanificazione. È una misura ridicola perché dovrebbero farla tutti i giorni con la riapertura. Ma si rendono conto delle cretinaggini che mettono in atto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.