Coronavirus, la conferenza stampa della protezione civile. La diretta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Sono “inefficaci” tutte le ordinanze dei sindaci i materia di Coronavirus in contrasto con le misure prese dal governo. Lo prevede una norma nell’ultima bozza del decreto legge approvato venerdì. Per fermare iniziative fuori asse, si prevede che dopo “l’adozione delle misure statali di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 non possono essere adottate e sono inefficaci – recita la norma – le ordinanze sindacali contingibili e urgenti dirette a fronteggiare l’emergenza in contrasto con le misure statali”.

La chiesa di San Luigi dei francesi a Roma è chiusa da oggi “per misure precauzionali” e “fino a nuovo ordine”. E’ quanto si legge sul sito di San Luigi che rinvia ad una decisione dell’ambasciata di Francia a Roma. A San Luigi dunque niente messe né visite. Questa sera non si celebrerà messa neanche a Sant’Ivo dei Bretoni, sempre a Roma. Si tratterebbe della prima disposizione del genere nella capitale forse dovuta al fatto che un sacerdote della diocesi di Parigi, che era stato a Roma, ora è in ospedale in Francia affetto da coronavirus.

IL PUNTO DELLA PROTEZIONE CIVILE – Sono 1.577 le persone che risultano positive al Coronavirus. A queste si aggiungono 34 persone decedute – dunque cinque nell’ultimo giorno – e 83 guariti in tutta Italia. Complessivamente, dall’inizio dell’emergenza sono stati dunque 1.694 i contagiati: è il bilancio fornito dal capo della Protezione civile, Angelo Borrelli. “Un dato positivo è l’incremento dei guariti di 33 unità”. “I tamponi sono oltre 20mila, esattamente 21.127”, ha ahggiunto Borrelli. Sono 639 i ricoverati con sintomi per il coronavirus e 140 quelli in terapia intensiva (di cui 106 in Lombardia), circa il 9% sul totale delle persone positive al virus. “Un dato importante è relativo alle strutture di pre-triage, fuori dagli ospedali, che sono 283”, ha spiegato Borrelli, parlando alla Protezione civile.

Sono diciotto i denunciati in Provincia di Lodi che hanno cercato di eludere i controlli per andare in esercizi pubblici al di fuori della zona rossa, oppure sono entrati nella zona per trovare parenti. Da quanto si è saputo sono stati tutti scoperti negli ultimi giorni dai carabinieri e da altre forze dell’ordine che recintano la zona.

American Airlines ha reso noto di aver sospeso sino al 24 aprile tutti i voli da e per Milano, dall’aeroporto Jfk di New York e da quello di Miami, dopo che gli Usa hanno annunciato di aver alzato l’allerta al massimo livello (4, ossia ‘non viaggiare’) per le aree italiane più colpite dal coronavirus. La compagnia ha citato anche una riduzione della domanda. La Turkish Airlines ha annunciato di aver temporaneamente cancellato tutti i voli per l’Italia.

“Al momento sono solo tre i nuovi casi di positività al nuovo coronavirus. Tutti i ricoverati sono in condizioni cliniche che non destano preoccupazioni”. E’ quanto emerge dal nuovo bollettino medico dello Spallanzani. A Milano invece, dopo il dermatologo risultato positivo al coronavirus la scorsa settimana, altri due medici del Policlinico, un infettivologo e un neurochirurgo, sono risultati positivi ai tamponi per il virus Sars-Cov-2, eseguiti presso l’ospedale la scorsa settimana. Entrambi i medici si trovano a casa con sintomi lievi.

In Friuli Venezia Giulia sono risultati positivi al test del coronavirus quattro nuovi casi: uno a Trieste e tre a Udine.

In Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna le attività scolastiche resteranno sospese fino all’8 marzo. Mentre da domani, nel resto d’Italia, tra i banchi, si ripartirà quasi ovunque.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.