Coronavirus: scuole regolarmente aperte domani 2 marzo a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Riaprono scuole e uffici. Da domani di nuovo in classe gli alunni della Campania. Proprio questo segnale di ritorno alla normalità -ricorda il Quotidiano del Sud –  è stato uno dei passaggi più importanti della conferenza convocata nella mattinata di ieri dal governatore della Campania Vincenzo De Luca.

«L’ordinanza della Regione Campania scade domani. Quindi riprendono tutte le attività pubbliche, salvo diverse indicazioni che dovessero arrivare dal governo». Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una conferenza stampa trasmessa in diretta Facebook.

«Abbiamo fatto sanificare i locali quindi è tutto pronto per la ripresa dell’attività scolastica», ha spiegato il governatore, ricordando nella stessa mattinata di ieri c’è stata anche una riunione in videoconferenza con il premier Giuseppe Conte per fare il punto sulla situazione.

I CASI DI CONTAGIO
Sono 13 i casi di positività da coronavirus in Campania. Alle ore 23:00 di venerdì, come aveva comunicato lo stesso De Luca sulla pagina social erano undici, secondo quanto comunicato dalla stessa Regione Campania, ma le analisi sui tamponi effettuati nelle ultime ore hanno messo in luce ulteriori contagi ed il numero è destinato ad avere evoluzioni .

Si tratta di nove a Napoli, due a Caserta, uno a Vallo della Lucania (Salerno), uno nel Beneventano. Nessun caso ad Avellino. A renderlo noto è stato il presidente Vincenzo De Luca, che ha voluto anche precisare che per alcuni tamponi si aspetta ancora l’ufficialità formale da parte dell’Istituto Superiore di Sanità.

In Campania, al momento, non esistono focolai ma secondo De Luca la priorità adesso è evitare il diffondersi del contagio ricostruendo i movimenti delle persone positive e isolando coloro che potrebbero esserlo. «Chi avvertisse dei sintomi non deve muoversi di casa e deve chiamare il proprio medico di base» ha ricordato il Governatore. Dei 13 pazienti, 3 sono ricoverati in buone condizioni, altri 10 sono a casa in quarantena e non presentano sintomi gravi. Nessuno in rianimazione.

Invece sono 373 i tamponi eseguiti.”Procederemo a denunciare persone che non rispondono a obbligo di responsabilità e comportamenti corretti. Chi avverte sensazioni di malessere contatti il suo medico di famiglia. Dobbiamo fare uno sforzo di amplificazione delle procedure esoprattutto serve un senso di responsabilità, per se stessi e per la comunità».

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha aggiunto se si tengono aperti i tribunali, si consenteno partite aperte al pubblico «diventa ridicolo chiudere le scuole: un conto sono zone in quarantena, altro un’area comela nostra. Non possiamo tenere le scuole chiuse per mesi senza motivazioni vincolanti».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Ma chi ti credi di esser per poter decidere se rischiare o meno l’apertura delle scuole. Devi fare il concorso perciò devo riportare mio figlio a scuola? Per farti fare la bella figura così potrai dire che la regione Campania è Europea. Io mio figlio a scuola non lo porto fin quando dico io e prega che non succeda niente. In caso contrario ti denunceremo e ti porteremo in tribunale perché il ritorno a scuola ti è solo comodo per non smuovere l’operazione concorso che tieni da fare. Ma se l’OMS ha detto che bisogna limitare gli spostamenti perché dobbiamo accogliere in Campania i tuoi aspiranti concorsuali provenienti da tutta Italia. Portali a Ruvo del Monte a casa tua e statti con loro. Devi chiudere hai capito! con i ragazzi non si scherza. Spero che te ne vada da Salerno e dalla Campania. La tua presenza è nauseante. Pubblica schiavo del governatore non fare come tuo solito ZERBINO

  2. Si crede di essere quello che è: il governatore della Regione Campania che, insieme al Governo e in coordinamento con Istituto Sanitario Nazionale, prende decisioni che non possono essere delegate ai singoli.
    Funziona così.
    Se non ti sta bene sei libera di emigrare con tuo figlio in un altra nazione.

  3. Ma martedì si richiudono e si fa un’altra sanificazione?
    Il virus potrebbe entrare lunedì mattina assieme a qualche portatore.
    Incoerenza ed incompetenza allo stato puro.
    Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  4. Salernolibera, e tu chi ti credi di essere?? tuo figlio puo morire di cancro e inquinamento come migliaia di altri giovanissimi nel silenzio delle ong, onu, oms e tutto il resto, mentre qui con 1 morto al giorno, già gravemente malato, si sta distruggendo un paese e le teste di tanta gente psicolabile come te. Le critiche a deluca ci possono stare, ma su questo tema non hanno alcun motivo di esserci. Tuo figlio puo morire per polmonite normale molto piu che per questa, rapporto 30 a 1, leggiti le statistiche prima di starnazzare balle qui.
    Tuo figlio lo porti quando lo dici tu?? e quando pensi che ciò avvenga? su quali basi? i tuoi sogni??? se per esempio tra tre mesi ci sta ancora qualche caso di pseudocoronavirus tu lo porto tra tre mesi o l’anno prossimo?? curati! spero che ti tolgano questo figlio, non merita uno/a come te.

  5. slibera sei uno stupido che antepone la tifoseria politica ad una logica e razionale scelta, visti la pericolosità di questo virus, praticamente minore della normale polmonite. Che c’entra la casta e i figli?? saranno pure problemi reali, ma che c’azzeccano con questo articolo?? bah, cervelli fusi..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.