Bufera sul vescovo Giudice, fedeli divisi sull’apertura delle chiese nell’Agro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Giuseppe Giudice, il vescovo della diocesi Nocera-Sarno, è finito nella bufera dopo la decisione di riaprire le chiese dell’Agro dal 3 aprile. «Qualcuno ne approfitterà per uscire», hanno commentato in molti – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – sui social per criticare, anche aspramente, la scelta fatta dalla curia dell’Agro. E non sono bastate le giustificazioni addotte dalla diocesi per placare l’ira di molti fedeli: «Nessuna cerimonia autorizzata ma soltanto preghiere personali». C’è il timore, tutt’altro che campato in aria, che con quest’allentamento delle misure a tutela della salute pubblica si possano vanificare gli sforzi fatti in queste settimane da gran parte della popolazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. lasciate aprire le chiese,ma lasciate anche che i preti dicano le messe,ma da soli

  2. Si fateli entrare in chiesa quanti più possibile magari anche il vescovo poi chiudete le porte e li lasciate lì per tre mesi a pane e acqua

  3. Scelta sciagurata e scellerata soprattutto in quell’area e tenendo conto che proprio in queste cerimonie religiose di è diffuso maggiormente il contagio. Mi auguro che rinsavisca

  4. Medioevo PURO!
    Ci hanno voluto ignoranti e pieni di paura per secoli, ma il trucchetto ormai lo sappiamo tutti.
    Cucù, quest’anno niente soldini dei fedeli per Pasqua.

  5. CHIUDETE QUESTA PERSONA IN UN REPARTO DI COVID-19 E FATEGLI CAPIRE COSA SIGNIFICA MORIRE!!!QUESTA SPECIE DI UOMO PENSA SOLO A RACIMOLARE POCHI SPICCIOLI IN PROSSIMITA’ DELLA PASQUA. SEMPLICEMENTE SQUALLIDO!!!
    Redazione mi fate un piacere CENSURATE, e’ il terzo invio che che non pubblicate. Grazie!

  6. La chiesa ha paura di non raccogliere offerte dai fedeli per Pasqua….Una vergogna inaudita

  7. PAZZI! Ma per pregare bisogna per forza farlo in chiesa??? chi vuole puo’ farlo ovunque!!!!!

  8. Davvero dobbiamo avere tanta paura di una chiesa aperta ? Davvero pensiamo che qualche preghiera individuale possa compromettere tutti i nostri sforzi di ligi, onesti e buoni cittadini? Mi chiedo con quale spirito pensiamo di tornare alla vita in società nel rispetto delle libertà, tanto faticosamente conquistate attraverso sacrifici, non nostri, ma dei nostri poveri genitori e nonni. Pieni poteri a chi ci comanda, così come in Ungheria, e forse questa la soluzione per risollevare le sorti dell’umanità? Conoscendo un minimo di storia, ho più paura di ciò che di qualche chiesa aperta. Sappiamo tutti chi va a finire sulla croce. Che sia una giornata di Lode al Signore per tutti al posto del lamento.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.