Salerno, Commercialisti contro dichiarazioni di Riotta: “Non siamo degli avvoltoi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
«I poveri imprenditori che per prendere i 600 euro devono pagare 450 euro ad un commercialista che fa il turno per loro e poi gli arrivano 150. Peccato che il povero piccolo imprenditore voleva che gli entrassero (i soldi del bonus) attraverso la sua porta e non per gli amici commercialisti».

Questa l’affermazione del giornalista Gianni Riotta durante una sua ospitata, sabato 11 aprile, a “Stasera Italia”, programma di politica e attualità a cura della redazione del Tg4 condotto dalla giornalista Veronica Gentili, enunciata durante un dibattito inerente il mancato pagamento del bonus previsto per i lavoratori dipendenti e autonomi, stanziato dal decreto Cura Italia del 17 marzo scorso.

Tale dichiarazione ha mandato su tutte le furia la categoria dei dottori commercialisti che hanno reputato le parole di Riotta menzognere ed ingiuriose e che hanno spinto il Presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno, Matteo Cuomo, a confutare la veridicità di quanto affermato durante il programma dell’emittente di Rete 4.

«Gentili Signori,

in questo periodo così denso di preoccupazioni, avremmo voluto continuare ad occuparci delle nuove e maggiori problematiche della nostra clientela. Purtroppo il proliferare di trasmissioni televisive che trattano i vari aspetti connessi all’emergenza del coronavirus, vede la partecipazione di soggetti che, in alcuni casi, fanno delle affermazioni che non trovano riscontro nella realtà e sono lesive ad intere categorie.

Intendiamo riferirci, in particolare, ad un recente intervento del sig. Riotta alla trasmissione Stasera Italia. Nel corso di tale trasmissione, il suddetto, ha affermato che gli imprenditori destinatari del bonus di 600 euro, devono, poi, corrispondere un compenso al commercialista pari a 450 euro per il lavoro svolto.

Contestiamo fermamente tale fantasiosa ed offensiva affermazione, ricordando a Riotta che il dovere di un giornalista, quale egli dovrebbe essere, è quello di riferire fatti oggettivamente reali e non frutto della sua fantasia. Chi ascolta, infatti, non deve essere indotto a pensare che i commercialisti siano una nuova specie di avvoltoi, pronti a sfruttare ogni occasione per fare soldi, perché questa è una vera e propria menzogna che va ad aggiungersi alle innumerevoli fake news che proliferano nell’ultimo periodo.

A nome della mia categoria, voglio evidenziare anche l’arrogante risposta del sig. Riotta rispetto alle rimostranze inviategli attraverso canale social (Messenger, per la precisione) che mi ha spinto ad inviare tale nota a tutte le testate giornalistiche affinché venga veicolato un messaggio veritiero, e non fasullo, rispetto alla figura del commercialista, sia dal punto di vista professionale che da quello personale:

“Basterebbe ascoltare il tono, ‘sciacallo’ lo dice lei, non io, abbiamo guai grandi, stia sereno, Buona Pasqua”. Questa la poco garbata risposta che abbiamo ricevuto dal giornalista in questione. Sorvolando sulla supponenza dell’espressione “stia sereno”, io e la categoria ci stiamo ancora domandando come deve essere decifrato, ma soprattutto interpretato, il tono che dovrebbe fare capire il contrario di quello che si sta dicendo.

Riteniamo, per tali ragioni, che l’Ordine dei Giornalisti dovrebbe quantomeno valutare il comportamento del suo iscritto».

Matteo Cuomo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Perché il presidente dell’ordine non ha riferito quanto costa il servizio o se è gratuito? Sarebbe stata questa la risposta esatta altrimenti Riotta continua ad avere ragione

  2. E allora? Non ho capito? I commercialisti e in particolare il presidente Cuomo cosa ha detto: che le prestazioni professionali da parte loro sono gratis…Ok allora è tutto a posto! Dottor Cuomo lo dica più esplicitamente:”le prestazioni dei commercialisti in questo periodo di emergenza saranno gratis per gli aiuti da parte del governo?” Ci faccia sapere dottor Cuomo!!!

  3. Riotta chi ? …il niente del niente che si atteggia a competente del NULLA !

  4. Caro Matteo, questo e’ il livello dell’informazione in Italia… si parla per slogan e si orientano le masse

  5. Non ha detto sciocchezze Riotta…..il business del momento…..si negano a tel…e se rispondono …x grazia ricevuta….e ti fanno pesare la cosa….se poi fai capire che la BRIOCHE non e’ solo tua….fanno finta di consigliarti…..pero’ mensilmente o trimestralmente sono precisissimi….a farti pressione psicologica……bella categoria….pensano di aver a che fare con persone ignoranti….mettendo a volte in pratica anche la cosidetta…. CAZZIMMA…..fai ritardo a pagarli? ti evitano…..confermo quanto scritto….esperienze avute in 35 anni di attivita’…..e ora piu’ che mai…se vuoi accedere e chiedere informazioni in merito…..solo x grazia ricevuta e successiva brioche….

  6. Vorrei sapere perché vi scandalizzate tanto?
    Innanzitutto c’è un’esagerazione sulla cifra richiesta di 450 euro è una bufala assoluta, parliamo tuttavia mediamente di 50 euro a domanda!
    E allora?
    Ma se chiamate l’idraulico a casa viene gratis?
    Se andate a comprare le mele sono gratis? Voi imprenditori che parlate, nei vostri negozi regalate qualcosa?
    E allora spiegatemi perché mai un professionista che lavora, studiando ripetutamente le norme per voi, avendo costi di affitto, di personale, di software, di riviste, di bollette di studio da pagare, dovrebbe farlo gratis?
    Siete cosi bravi?
    Perché non ve le fate voi le belle pratiche?
    Tanto che ci vuole? Basta un click!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.