Covid. Ascierto appoggia linea De Luca: “Giusto attendere per riaperture”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
“Sono d’accordo con il Governatore Vincenzo De Luca nel sostenere la necessità di attendere ancora per la riapertura delle attività in Campania. In questo momento non possiamo proprio sbagliare, dobbiamo essere prudenti e responsabili più che mai: l’emergenza non è ancora finita e non possiamo mettere in discussione tutto quello che abbiamo faticosamente ottenuto in questi mesi e rischiare l’insorgere di nuovi focolai di infezione. Con pazienza e senso di responsabilità, andrà tutto bene e ce la faremo”.

Lo dichiara l’oncologo e ricercatore Paolo Ascierto, in prima linea contro il covid-19 con il tocilizumab oggi usato in tutta Italia.

Fonte Ottopagine

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. grandioso formisano, bisogna pur tornare alla normalità speriamo che le forze dell’ordine intensificano ancora di più i controlli perchè nei primi giorni di libertà la gente potrebbe essere un po troppo entusiasta negli abbracci e negli incontri troppo ravvicinati ed è in questi momenti che gli agenti devono far valere il potere del rispetto delle ordinanze, indietro non si torna.

  2. Buonasera a tutti,
    tengo a mettere in evidenza una situazione molto preoccupante che si sta verificando negli ultimi giorni. Vedo molta gente per strada, addirittura genitori con bambini molto piccoli che passeggiano tranquillamente e senza mascherina. Ormai si è allo “sciogliete le righe”… la gente è impazzita e ci avviamo sicuramente ad una risalita dei contagi perché non c’è più rispetto delle regole. Tra le persone ormai circola la convinzione che tutto sia stato superato e niente possa più accadere a me ma sempre agli altri, naturalmente…non è così, il pericolo è ancora molto ma MOLTO SERIO. La Lombardia e il Piemonte contano ancora mille contagi circa al giorno che sono davvero tanti. Naturalmente le terapie intensive si sono liberate e per forza…sono morte 25.000 persone è chiaro che non c’è più sopraffollamento negli ospedali
    Non MOLLIAMO perché non abbiamo un vaccino, non abbiamo un farmaco che possa curare questo virus…se i nostri cari sono riusciti in questa prima ondata di contagi a sopravvivere non è detto che con una nuova risalita delle infezioni la situazione possa andare comunque bene…siamo responsabili per noi, i nostri figli, i nostri genitori e per l’Italia perché in caso di nuova RICADUTA si deve richiudere tutto e sarà la fine, il crollo TOTALE…morte e distruzione
    Con un comportamento superficiale e irresponsabile rischiamo di avere fatto due mesi di sacrifici INVANO…INUTILI
    La morte non è una realtà VIRTUALE…è VERA…non è come nei videogiochi dove si muore per finta…SI MUORE SUL SERIO

  3. prolungare la quarantena e importante, rimaniamo tutti a casa, dobbiamo guardarci prima la salute,, anche se dobbiamo aspettare a natale per tornare a lavorare l’importante e stare in salute….andrà tutto bene.

  4. Giacobbe ha la mangiatoia bassa.
    Per quelli come lui il periodo di emergenza può durare in eterno.
    Politici e dipendenti pubblici in genere non hanno alcun problema perché a fine mese arrivano i soldini.
    Tutti si atteggiano a salvatori della patria ma fanno i conti tenendo la pancia piena.
    Papino fa decreti e campagna elettorale ma ancora non ha abbassato lo stipendio a se stesso, alla giunta ed a tutti i dipendenti regionali…..
    Restiamo in attesa che sopraggiunge un po di coerenza….

  5. Caro Formisano, abbi fiducia: tutti quelli che oggi ti danno ragione, fra due mesi, quando grazie a comportamenti affrettati e irresponsabili saremo di nuovo in emergenza, saranno pronti ad addossarti la colpa.

  6. 20:40, ti viene il dubbio che l’impazzita potresti essere tu?? crollo totale, morte e distruzione? ma che film ti stai vedendo? dursohorrorshow o necroburloni? tu faccio presente che tu puoi restare a casa finché preferisci, non te lo impedisce nessuno, anzi secondo me meno ti si vede meglio è per tutti visto lo stato di ansia patologica che diffondi.
    Ti faccio presente che il vaccino non serve a nulla, come detto da decine di medici, essendo un virus che muta parecchio, come il raffreddore di cui è parente (hai mai visto il vaccino per il raffreddore?), in secondo luogo i farmaci ci sono e sono pure parecchi: tocilizumab, eparina, azitromicina, darunavir, cobicistat, idrossiclorochina, lopinavir, ritonavir: sono tutti sul sito dell’AIFA. Chiudi la tv, le durso i burloni e compagnia bella, vai sui siti ufficiali del Ministero e ragiona su quello che vi trovi, ne gioverai molto. Se ti avanza tempo passa per il sito dati. istat. it dove troverai tante altre belle cose, tutte ufficiali e pubbliche ovviamente.

    23:26, ma certo, prolunghiamola fino a quando moriamo, 2043 va bene? nel frattempo tutti a mangiare a casa tua e del governatore, a scelta pure dei figli chi preferisce.

  7. Nei precedenti commenti avete mostrato come siete impreparati mentalmente e culturalmente alla fase 2 (parlo dei coomenti di Formisano, Salerno, Napoli e salernitano).
    La sana ragione indurrebbe gli intelligenti a continuare ad applicare rigore nei rapporti sociali mentre voi pensate unicamente alle vostre personali necessità delegando a terzi (le forze dell’ordine) il rispetto delle regole imposte.
    Certo è vero che ci sono settori in crisi, crisi non dovuta al governo visto che è mondiale, ma bisogna aiutarci tutti nel superare questa fase continuando con l’impegno personale ad evitare contatti al momento inutili.
    Ciascuno nel suo egoismo pensa: ma tanto cosa accade se vado a correre al lungomare da solo? Accadrebbe che se il 1% degli abitanti di Salerno pensasse la stessa cosa sareste in 1600 persone circa che magari distribuite in 10 ore di luce si troverebbero contemporaneamente in 160 al lungomare.
    Allora?
    Quando pensate (parola forse a voi sconosciuta) ricordate che non siete i soli ma che con voi ci sono circa 6,5 miliardi di persone.
    Nella storia del mondo tante volte ci sono stati accadimenti naturali o generati dall’uomo stesso che hanno obbligato a cambiamenti di vita e di lavoro e questo è uno di quei momenti.
    A proposito della inopportuna affermazione di Formisano “caro ascierto rimanga a casa lei dopo il 4 maggio e faccia ritornare la gente alla libertà di produrre e lavorare” vorrei ricordare a questo commentatore che ciò che finora ha fatto il Prof. Ascierto è stato prodigarsi notte e giorno per far ritornare la gente alla libertà di produrre, lavorare e CONTINUARE A VIVERE e che pertanto meriterebbe dal 4 maggio di stare a casa sua.
    Chiudo dicendo che è grazie ai commentatori che ho indicato che altri beceri soggetti di cognome Feltri, Belpietro, Giordano e simili fondano le loro affermazioni sulla (questa volta sono io a dirlo CULTURALE e GENETICA, ma solo di alcuni come voi) inferiorità dei meridionali (anche io sono orgogliosamente meridionale, italiano, europeo)

  8. x il morto da divano delle 07.56, se censurano le risposte è ovvio che la gente come te crede pure di avere ragione, continuate a vivere nella caverna mi raccomando. morirete sul divano, felici.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.