Serie B: Tre Mesi per completare la stagione. Si pensa al cambio di format

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Dalla ripresa degli allenamenti ci vorranno tre mesi per chiudere il campionato 2019720”. Se, come sperano i presidenti, il via libera agli allenamenti da parte del Governo, arriverà il 18 maggio, secondo i calcoli della Lega la stagione finirebbe il 18 agosto. Ben oltre la data limite fissata dalla Uefa per il 3 agosto.

Non essendoci Coppe Europee che ingabbiano la serie cadetta, teoricamente si potrebbe chiedere una deroga. La situazione però non è semplice e soprattutto non sembra esserci, in seno all’assemblea che tornerà a riunirsi nei prossimi giorni, piena unità nel voler portare a termine questo campionato. Quello di ieri è stato sicuramente uno snodo cruciale.

Una corsa contro il tempo in una lotta senza precedenti contro un virus che sta bloccando l’intero mondo del calcio. Il consiglio direttivo della Lega Serie B si è riunito oggi per fare il punto della situazione sulle tempistiche della conclusione dell’attuale stagione.
La Lega Serie B ha individuato un arco di tempo trimestrale per chiudere la stagione in atto e rientrare nei termini previsti dall’Uefa:

“All’unanimità si è deliberato la necessità, per concludere l’attuale stagione sportiva in considerazione di ragioni di ordine tecnico, atletico e organizzativo, di almeno tre mesi dal nulla osta governativo sulla ripresa degli allenamenti. Con il termine della stagione che, di conseguenza, potrà essere fissato e individuato nei periodi delle date finali delle competizioni Uefa”.

Cambiare format del campionato oppure chiudere la stagione così, senza tornare in campo. La serie B è di fronte ad un bivio decisivo.

Il rinvio al 18 maggio della ripresa degli allenamenti per gli sport di squadra ha, inevitabilmente, cambiato i piani di chi spinge per la ripresa dei campionati. Tra questi vi è la Salernitana, convinta della necessità di tornare in campo quanto prima per terminare la stagione ordinaria. Una posizione che il co-patron Marco Mezzaroma, che è anche vicepresidente della Lega di B, sta portando avanti da settimane.

Il cambio del format in B potrebbe essere una via d’uscita al blocco totale utilizzando le prossime settimane solo per far disputare play-off e play-out.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.