Flautisti: a Baronissi nasce un concorso sul web per giovani talenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Parte il “Falaut Virtuoso Prize”, il concorso di musica organizzato dall’Associazione Flautisti Italiani, sotto la guida del M° Salvatore Lombardi (direttore artistico). Il concorso è aperto a tutti i flautisti di qualsiasi nazionalità. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato entro e non oltre il 30 maggio 2020. In tempi di Covid-19, l’AFI non si ferma e continua a promuovere il talento giovanile, grazie a un nuovo progetto che vedrà protagonisti i flauti delle nuove generazioni.

I musicisti potranno iscriversi registrando la loro performance su Youtube e inviando il link all’organizzazione (http://www.falaut.com/falaut-grand-virtuoso/), usufruendo della tecnologia a distanza per non perdere i contatti con i circuiti della musica internazionale. Secondo il regolamento sarà vietato utilizzare materiale video da concerti, devono essere visibili mani e strumento del flautista, vietato fermare la registrazione durante l’esecuzione o modificarla, mentre sarà possibile registrare a flauto solo o con accompagnamento.

Le categorie

– Categoria A: fino a 13 anni – programma libero della durata massima di 8 minuti

– Categoria B: 14 – 17 anni – programma libero della durata massima di 10 minuti

– Categoria C: 18- 25 anni – programma libero della durata massima di 15 minuti

– Categoria D: da 25 anni – programma libero della durata massima di 15 minuti

«Un concorso che Falaut ha deciso di lanciare per non fermarsi – spiega il direttore artistico Salvatore Lombardi – Ai vincitori offriamo molte possibilità come borse di studio, strumenti musicali, la partecipazione come performer al Falaut Campus 2021, la registrazione del loro concerto live all’interno del Cd Falaut Collection e un’esclusiva intervista nella Rivista Falaut. Il momento è difficile. Ma non lasciamo che questa pandemia fermi e spenga gli entusiasmi dei giovani.

A tale scopo abbiamo realizzato questo concorso proprio per stimolare a migliorarsi e studiare. Attraverso le nuove tecnologie che siamo costretti a usare, grazie alla piattaforma di Youtube, riusciamo a valutare i giovani con una giuria internazionale che da diverse parti d’Europa giudicherà le singole prestazioni».

La giuria è composta da Andrea Oliva (primo flauto solista Accademia Santa Cecilia di Roma), Jurgenz Franz (docente alla Musikhochscule di Amburgo), Matej Zupan (docente presso l’University of Ljubljana), Francesco Loi (primo flauto Teatro “Carlo Felice” di Genova), Matteo Evangelisti (primo flauto Teatro Opera di Roma), Marc Grauwels (docente Royal Conservatory of Mons), Onorio Zaralli (docente Accademia flautistica veneta e fondatore Web Academy Flute).

La domanda da compilare online si trova su http://www.falaut.com/falaut-grand-virtuoso/

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.