Bundesliga: “Exit strategy vincente” (di Antonio Sanges)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Le strategie aziendali  e  di marketing della Bundesliga , “vincono la partita contro  l’effetto Covid19”.

Alla ripresa del campionato tedesco dello scorso week end, Sky Deutschland ha determinato una presenza di spettatori pari 3.680 milioni .

La media spettatori , per le partite della Bundesliga piu’ importanti , risultano essere stata  la seguenti: Borussia Dortmun vs Schalke04 (155.781) , Eintracht Francoforte vs Borussia Monchengladbach ( 86.883), trasmissione Diretta Gol (230.448), media spettatori gare (473 mila). (Fonte Il Corriere dello Sport).

Intanto, bisogna evidenziare che,  “trecentocinquanta tifoserie di tutta Europa” , mettono in fuori gioco il “business dell’azienda calcio”, e chiedono lo stop delle competizioni calcistiche, fino al ritorno completo dei tifosi  allo stadio.(Fonte Gazzetta dello Sport)

Secondo un’indagine targata Kpmg , allo stato, l’Impatto “economico finanziario negativo dell’ azienda calcio europea” risulta essere il seguente : Premier League (danno economico stimato tra 1.150-1.250 mln di euro); Liga (800 mila – 950 mila euro) , Bundesliga (650- 750 mila euro), Serie A (550 –  400 mila euro), Ligue 1 (300-400 miila euro).

In tale contesto, ed in attesa di ricevere “ricavi da pay tv”, quali “strategie di marketing”, dovranno attivare i club di calcio, per fidelizzare i propri tifosi, nella fase “post Covid19”.

Tifosi  “aziendalisti” e “tifosi ultras”, due modi differenti di “amare” la propria squadra del cuore, e supportare , il proprio club anche nella fase post Covid19.

In tempo di “calcio Covid19”, le societa’ di calcio, non possono  prescindere dalla  “funzione di fidelizzazione dei propri tifosi verso la propria squadra del cuore”.

Prima “dell’evento Covid19”, i club di calcio, si presentavano sul mercato, come “soggetti sui generis”, rispetto al “prodotto commercializzato” , ed ai “fattori della produzione” utilizzati.

Il “prodotto” spettacolo , ed i “calciatori” fattori della produzione, rendevono i club di calcio oggetto di osservazione  per i classici “stakeolder” ,  per il mercato , per i tifosi, e per le aziende sponsor.

In tale situazione, per migliorare la valutazione del brand societario con relativo aumento per il club dei propri ricavi commerciali, bisognava attivare una politica di fidelizzazione dei propri tifosi.

Nella fase “post Covid19”, ed in attesa di riprendere a giocare le partite a porte aperte,  in tema di fidelizzazione dei tifosi, anche grazie al sistema di ”customer relationship management” (CRM), le società di calcio, dovranno ampliare le proprie capacità attrattive, sia nei confronti dei propri supporters e sia verso gli sponsor, determinando la soluzione ideale, per gestire l’intera sfera relazionale, che si identifica verso la propria squadra del cuore.

In attesa di conoscere la data in cui, le partite di calcio, si potranno svolgere a porte aperte, il club danese del Midtjylland ha lanciato il modello di “drive in calcistico”.

La societa’”nero-rossa” della citta’ di Herning, per superare l’ostacolo del “distanziamento sociale”,  ha deciso di installare un maxi schermo nel parcheggio dello stadio, per consentire ai propri tifosi di assistere dalle proprie auto , alle partite della propria squadra del cuore . (Fonte La Gazzetta dello Sport)

Il Borussia Munchengladbach , invece, ispirandosi al modello Triestina (anno 2010), ha ideato per la tribuna del proprio stadio “Borussia Park”,  la presenza di  sagome dei propri tifosi, al prezzo di 19 euro.

Bundesliga,  “exit strategy” vincente per mettere “in fuori gioco Covid19” ?

Antonio Sanges dottore commercialista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.