De Luca: “Siate responsabili o tra una settimana decisioni più pesanti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
Nella consueta conferenza stampa del venerdì, Vincenzo De Luca ha annunciato che nel pomeriggio ci sarà una riunione della task force per valutare l’andamento dei contagi. Si va verso l’adozione di provvedimenti più restrittivi. Queste le parole del Governatore della Campania:

“Abbiamo aperto la mobilità fra diverse regioni e con i paesi esteri, questa scelta è stata fatta per ragioni economico-sociali e per ragioni psicologiche. Si sapeva che riaprendo tutto si avrebbero avuti i contagi. La fase 2 è la fase di gestione del problema. Possiamo convivere e la situazione del Paese non è drammatica ma vi è un incremento di contagio ampiamente previsto”.

“Possiamo convivere in tranquillità solo se i nostri cittadini sono responsabili e adottano comportamenti rigorosi. Altrimenti rischiamo di farci male e di non arrivare a settembre. Siccome il sistema dei controlli in Italia non è un modello d’efficienza, l’unica arma di protezione sono i comportamenti dei cittadini. Ci sono casi al di là di quelli d’importazione dovuti a episodi di irresponsabilità, persone che andavano a feste, si raggruppavano in comitive senza mascherine, la movida ormai nessuno ha la mascherina, così andiamo a sbattere, non va bene”.

“Verificheremo nella riunione di oggi se prendere altri provvedimenti. O facciamo ora piccoli sacrifici o nel giro delle prossime due settimane saremmo costretti a fare grandi sacrifici. I piccoli sacrifici sono l’uso continuo della mascherina nei locali chiusi, nei negozio quando vi sono assembramenti. Vedo gruppi di persone, anche di 10, che stanno insieme e parlano a distanza ravvicinata senza mascherina. Questi sono comportamenti irresponsabili. Dovremmo introdurre misure più rigorose”.

“Primo: bisogna bloccare i mezzi sui quali ci sono persone che non indossano la mascherina. per i traghetti abbiamo fatto l’ordinanza una settimana fa. E’ obbligatorio indossarla sui moli, chi non la porta anche sul pullman deve uscire, altrimenti si chiamano le forze dell’ordine”.

“Se in qualunque negozio o supermercato c’è un cliente o un dipendente senza mascherina e viene ammesso senza, quel negozio deve essere chiuso subito. Questo vuol dire che le polizie municipali e le forze dell’ordine devono sintonizzarsi su un clima adeguato al problema perché il rilassamento è generale e riguarda anche la Polizia Municipale che dovrebbero essere le prime a intervenire nelle operazioni di controllo. Se si decide che si chiude un campo rom, non possiamo registrare che 4/5 persone se ne vadano via”. 

Poi De Luca rincara la dose: “Obbligo assoluto della mascherina sui mezzi di trasporto, nei locali chiusi e anche all’esterno quando vi sono assembramenti o registreremo nei prossimi giorni un incremento della responsabilità o nel giro di due settimane prenderemo decisioni drastiche. Facciamo un primo passo verso maggior rigore e controllo, dobbiamo reggere fino a marzo”.

“Questa convivenza è impossibile se c’è gente che pensa che il contagio è stato eliminato. Voglio lanciare un primo avvertimento: poi verifichiamo ma se il contagio non si stabilizza si prendono altre decisioni più pesanti”. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. IL CONTAGIO SI STABILIZZA SOLO SE SI FANNO CONTROLLI PER TUTTE LE PERSONE CHE ENTRANO NELLA NOSTRA PROVINCIA DA ALTRE REGIONI E D’ ALTRI STATI, ALTRIMENTI AVREMO, UNA MIRIADE DI CONTAGI, TRA TURISTI STRANIERI, O DEL NORD, COLF E BADANTI DEI PAESI DELL’EST, ED IMMIGRATI CHE TORNANO AI LORO PAESI, QUESTO E’ IL GESTO DI RESPONSABILITA’, I DATI PARLANO CHIARO SONO QUASI TUTTI CONTAGI D’IMPORTAZIONE, PER CUI PRIMA DI PARTIRE IL TURISTA O CHI SIA DEVE FARE UN TAMPONE DI CONTROLLO, PERCHE’ IN MOLTI CASI, E’ ASINTOMATICO, D’ALTRONDE AVETE RIAPERTO ALBERGHI VILLAGGI E B E B E QUESTI SONO I RISULTATI, SE I CONTAGI DIPENDESSERO DAL MANCATO USO DELLE MASCHERINE SAREMMO GIA’ PIENI DI INFESTATI LOGICO NO VERIFICATI I DATI

  2. invece di sparare cazzate, dica a questo governo di incapaci di bloccare gli sbarchi è gli arrivi da paesi a rischio.

  3. Nn chiudere fai bene i conti che tra poco si vota , ma solo perché vogliamo vederti scendere dal piedistallo

  4. Praticamente ha detto: Andiamo avanti così fino al 21 settembre poi si vedra’.
    Interessa solo il proprio tornaconto della salute della gente non se ne frega nessuno.
    Bar ristoranti pizzerie lidi balneari tutti aperti senza NESSUNA precauzione e senza che NESSUNO faccia controlli. Tra poco sara’ peggio di marzo aprile-

  5. chiacchierone!!!!!!!!!!!!!!! i controlli non li fa nessuno!!!!!!!!!!!! per i pullman: l’altro giorno ero sull’11, c’erano già 5/6 persone in piedi e l’autista ne ha fatte salire altre 7/8 di fatto facendoli stare vicini (meno male che almeno avevano tutti la mascherina). ps le piazze devono essere chiuse perchè i giovani sò cap i merd e se ne fottono!!!!!!!!!!!!

  6. PINUCCIO , RUNNER ET SIMILIA…ATTENDO CON ANSIA I VOSTRI (SOLITI ) COMMENTI…ORMAI SENZA NON SO PIU’ VIVERE !!! RICORDATEMI DELLE MUSERUOLE, DEI COMPLOTTI, DEL REGIME….SU AVANTI ….

  7. Non aspettiamo a prendere decisioni serie, prendiamole subito, perchè la situazione è degenerata; c’è irresponsabilità diffusa. Siamo rigorosi, non aspettiamo che tutto precipiti col rischio di tornare indietro di cinque mesi!!!

  8. Bravo governatore,incominciamo a chiudere la movida dove nessuno usa la mascherina!

  9. Quello che sta succedendo non fa altro che confermare che Papino non è il salvatore della Campania e che non dobbiamo ringraziare lui per il fatto che siamo ancora vivi.
    Il virus semplicemente non era proprio arrivato da noi.
    Ora che c’è stato qualche spostamento tra regioni c’è stato qualche contagio.
    Quindi scendesse dal piedistallo e con molta umiltà pensi a gestire bene la Regione senza fumogeni accesi.

  10. Chiudete tutto così tra multe e chiusure rispecchia non la responsabilità dei napoletani, ma dimostra di trattare i napoletani come ineducabili ed incivili per qualcosa che non è una regola italiana ma semplicemente il siparietto teatrale di De Luca. Ma quando ci sarà la vera influenza che farà metterà i carri armati. Di questo passo altro che covid 19 ma grandissima crisi sociale ed economica. Nessuno comprerà più per paura di entrare in un negozio o al bar a bere un caffe con la mascherina o magari in un tavolino di un ristorante e poi improvvisamente dover lottare per una multa più incivile degli stessi regolamenti. Preparatevi a soffrire con imbecilli che vi governano facendovi multe e tasse, chiudendovi i negozi, e alla fine metterà anche il coprifuoco e voi sarete sempre li a votarli felici e contenti. W gli imbecilli.

  11. Fa benissimo…..se tra una settimana i contagi continuano ad aumentare e aumentano gli ospedalizzati……qualsiasi persona con un minimo di cervello chiude
    tutto, noi non abbiamo gli ospedali della Lombardia.
    Quindi carissime capre, o iniziate a disciplinarvi oppure vi si limita la circolazione.
    Ricordate che in una società civile ci si da delle regole per il bene comune….se a voi non ve ne frega nulla andatevene a vivere in un parse dove regna l’anarchia!

  12. Lavoro in un ristorante e sinceramente c deve essere controllo, il quale non ho mai visto in questi mesi !!! E ricordo che ci sono degli organi che dovrebbero occuparsi di ciò!

    E vi dico che e alta la percentuale di persone che e sprovvista della mascherina 5 su 8 non la porta
    E i fenomeni a cui faccio presente che vige l’obbligo di indossarla fanno storie e ricorrono alla solita stupida e pacata domanda/battuta ridendo come ebeti ovvero ” e come faccio a mangiare con la mascherina ”
    Nonostante già informati poco prima che solo al tavolo e permesso toglierla ma nei vari spostamenti , nelle aree comuni alla cassa e nei bagni sono obbligatorie !!!!
    Ma dico e così difficile… veramente vogliamo ritornare nel lockdown senza aiuti dello stato i quali promettono ma non mantengono

    In questo paese ormai sono quasi certo vige la legge faccio ciò che caxxo mi pare

    Complimenti andremo molto lontano in questo modo

    Nel ris

  13. Mancano i controlli,ormai nessuno rispetta le regole.Sono andato a mangiare una pizza e nessuno si è degnato di misurare la temperatura e tantomeno prendere i miei dati.Non parliamo dei supermercati e negozi,in un piccolo supermercato ho invitato più volte la cassiera a mettere la mascherina e lei faceva orecchio da mercante.Forse i commercianti non hanno capito che se la situazione dovesse precipitare è inutile lamentarsi,la colpa è anche loro.Subito mascherine obbligatorie anche all’aperto e chi non rispetta sanzioni durissime.Iniziare a chiudere a tempo indeterminato le attività commerciali che trasgrediscono.Se non siamo obbligati noi italiani andiamo a briglia sciolta.

  14. Ma come si può affrontare una situazione così seria con un atteggiamento da pagliaccio impazzito??

    Dopo tutti questi mesi e tutti i soldi ricevuti dal governo centrale e dall’Europa non esiste nessun piano serio di controllo e supervisione programmato della comunità..

    Questa gente non si rende conto che siamo tutti stanchi e l’ultima cosa di cui c’è bisogno sono questi proclami e minacce continui?

    Li abbiamo nominati e pagati perchè decidano delle situazioni in modo costruttivo, non per assistere a schegge impazzite che vanno in giro a delirare!!

  15. Ma perchè siete così cretini? Mi riferisco agli stronzi che incitano la chiusura.. che vuoi chiudere che a breve arriverà un’ondata di disoccupati! I contagi attuali trattasi di persone che risultano positive al tampone. I positivi, come già detto da Zangrillo hanno una carica virale bassissima quasi nulla. Le terapie intensive sono vuote. Ma volete far funzionare 2 neuroni?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.