Salerno Pulita, per 200 lavoratori coop ed interinali passaggio da part time a full time

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Chiuso accordo per il passaggio dei lavoratori ex cooperative ed ex interinali della Salerno Pulita da part time a full time.

“Un accordo importante che finalmente sana una discriminazione tra lavoratori della stessa azienda.

A partire dal 31 agosto – spiega il segretario generale Fp Cgil Salerno Antonio Capezzuto – circa 200 lavoratori, per 10 anni con contratto precario, raggiungeranno le 38 ore di lavoro.

Inoltre, i 25 lavoratori dello spazzamento provenienti dal settore pulizie, vedranno il passaggio dal Livello J al livello 2B entro il 1 dicembre 2020. Ora finalmente potremo discutere con Comune e Società di un nuovo piano industriale e di come rendere funzionale il lavoro della società al servizio di una città più pulita”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Che strana “coincidenza ” , questo passaggio proprio in prossimità delle elezioni.

  2. La sporcizia della città cresce come il numero di dipendenti di Salerno Pulita!!!!!

  3. Come sempre.
    Altra infornata.
    Mo arrivano pure i denari dall’Europa. Spendiamo a go go.
    Viva l’Italia.
    Add’arriva’………….Rutte’

  4. Perdonatemi ma imparate almeno a leggere e poi ma con calma a pensare e fare commenti!!!! Non c’è stata nessuna infornata nessuna assunzione niente di questo, è stata solo data dignità a molti dipendenti, padri e madri che da 10 anni lavoravano per 4 ore guadagnando una miseria.tutto qua. Sono passati da 30 a 38 ore settimanali cioè a tempo PIENO. Nessun mistero ufo

  5. È chiara la notizia ma chi commenta negativamente sembra sempre la stessa persona ma che cambia nome.
    Un progetto industriale definitivo per una città veramente pulita…cittadini scostumati permettendo.
    Incluso chi possiede un cane.

  6. Questo deve fare un sindacato, dare i diritti da contratto ai lavoratori. Da domani tutti a lavoro però, nessuno escluso!

  7. A me sembra che siano troppi in azienda anche se a questo giro non c’è stata alcuna assunzione. Ripeto: tagliare i rubinetti o privatizzare come la centrale del latte

  8. Clientelismo a gogò, responsabili che non controllano l’operato degli addetti, dirigenti che non gestiscono come il buon padre di famiglia l’azienda, la città è una latrina nonostante i 400 addetti.
    Ma tanto paghiamo noi cittadini…..

  9. Si possono permettere anche la barca a mare, quanto desidero un posto così,ma come si fa a vincere il concorso per entrare?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.