By night: in Costiera Amalfitana l’Africana spiega i motivi della chiusura anticipata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
“Arrivederci al prossimo anno”. Si congeda così dal 2020 l’Africana Famous Club il noto locale del by night della Costa d’Amalfi che con un lungo post spiega i motivi della chiusura anticipata.

“Abbiamo sperato fino alla fine di poter fare del sano divertimento in Costiera Amalfitana – si legge – di poter regalare ai nostri ospiti delle serate magiche anche quest’anno così come avviene ogni anno dal 1962. I recenti casi italiani e quelli avvenuti nei locali notturni nella vicina Spagna, che hanno causato un nuovo lockdown in alcuni paesi della penisola iberica, sono stati la causa principale della nostra decisione”.

“La responsabilità morale nei confronti dei nostri collaboratori, dei nostri ospiti e del nostro territorio vengono prima di qualsiasi altra cosa. Oggi, nessuno è in grado di fare divertimento rispettando il protocollo regionale, non per mancanza di capacità degli organizzatori ma perché il divertimento è libertà, voglia di vivere, gioia e allegria”.

“Nessuno degli ospiti, come d’altronde è capitato in tutti i locali della regione, ha rispettato il protocollo. E cosa succederebbe se un asintomatico ballasse senza mascherina all’interno del nostro locale? Per noi amanti del divertimento, quello sano, responsabile, concreto, ai proclami preferiamo i fatti”.

È arrivato il momento di comunicare che per noi “oggi” non ci sono le condizioni per poter operare in sicurezza. Torneremo più belli e più forti di prima, senza dimenticare che l’attesa aumenta il desiderio!”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Complimenti un discorso logico e da persone mature che prima di pensare alla tasca pensano al bene delle persone

  2. Dispiace e con rammarico ma con speranza ci rivedremo l’anno prossimo.
    Belle parole scritte con sofferenza ma con la lucidità di chi comprende che viviamo un momento particolare.
    L’economia locale prende un duro colpo perché la struttura creava un indotto non trascurabile e che dava lavoro a parecchie persone.
    Vi sono vicino!!!

  3. Gesto difficile e dispiace tantissimo ma ci rivedremo l’anno prossimo più forti di prima.

  4. bravi tutti a mangiare a casa delle foche che cantano, tipo 18 e 31 e 19 e 15. I nazicomunisti al governo e alla regione stanno distruggendo il tessuto produttivo nazionale, non ve lo dimenticate.
    Io tengo la appp, sto immuniiii! e voi no? strano

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.