Truffa, nei guai un assicuratore: si sarebbe appropriato di oltre 170mila euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si sarebbe appropriato di oltre 170mila euro (tra assegni e denaro contante) il 48enne assicuratore della Valle dell’Irno accusato di appropriazione indebita. L’uomo rischia di finire a processo per questa presunta truffa ai danni dei clienti della sua agenzia.

L’uomo – in qualità di sub-agente di una grossa società assicurativa – si sarebbe appropriato del denaro versato da alcuni clienti che dovevano pagare le singole polizze assicurative.

Quei soldi però non sarebbero stati mai versati alla compagnia, creando così un danno patrimoniale grave. I fatti vengono contestati alla data del 16 luglio 2018, a Cava de’ Tirreni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.