Rinvio apertura scuole, in Campania troppe ordinanze sindacali: ricorsi al Prefetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
L’apertura delle scuole rischia di diventare un caos in Campania. Sono diversi i Comuni nei quali sono state emesse ordinanze sindacali che procrastinano l’apertura dell’anno scolastico dal 24 al 28 settembre o addirittura al primo ottobre. L’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini non vuol sentire parlare di ulteriore deroga a quella già fissata dalla Regione: “Si partirà regolarmente il 24 settembre”. E l’ufficio scolastico regionale – come scrive il quotidiano “Il Mattino” è pronto a ricorrere al prefetto, che è l’unica autorità che può impugnare le ordinanze dei sindaci, che si stanno moltiplicando in queste ultime ore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. La spunteranno i sindaci, come è giusto che sia in questo caso avendo ben chiare le problematicità dei loro territori molto più di un assessore regionale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.