Scoperta officina di auto rubate a San Valentino Torio, denunciato 57enne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

Gli agenti della Polizia di Stato hanno scoperto un deposito clandestino di auto rubate. In particolare, gli uomini del Commissariato di di Nocera Inferiore e della Sezione della Polizia Stradale di Salerno, sono intervenuti in un deposito di San Valentino Torio, adibito a vera e propria officina non autorizzata dove erano presenti autovetture rubate parzialmente smontate nei relativi componenti.

Gli agenti hanno identificato l’utilizzatore del deposito, S.C., di 57 anni di San Valentino Torio, cogliendolo in possesso di un’autovettura priva di targa, parzialmente smontata nei pezzi di ricambio e che, dagli accertamenti effettuati, è risultata rubata in provincia di Napoli.

Durante l’operazione di polizia è stato constatato che il deposito, di circa 90 mq. era fornito di telai ed altre parti di autovetture, la maggior parte dei quali appartenenti ad utilitarie FIAT, modello Panda e 500.

Nel medesimo deposito, sono stati rinvenuti, inoltre, ulteriori accessori delle autovetture rubate e smontate quali: impianti stereo, tappezzerie, pneumatici, altre componenti  e sistemi per l’abitacolo,  scatole del cambio e ben 8 motori di autovetture, 5 dei quali con il numero di serie abraso.

Ulteriori accertamenti hanno verificato che i pezzi appartenevano ad autovetture oggetto di  denunce di furto presentate presso gli Uffici di Polizia del salernitano e del napoletano.

S.C. è stato deferito in stato di libertà all’A.G. per ricettazione. L’autovettura rinvenuta all’interno del deposito è stata affidata in giudiziale custodia, mentre i depositi e tutto il materiale rinvenuto sono stati sequestrati. Sono in corso ulteriori indagini per identificare eventuali collaboratori del denunciato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Si scopre sempre l’acqua calda… Ho sessanta anni ed è da quando ero bambino che si diceva che i mezzi rubati finissero nell’agro per il “riciclo”. Però ogni tanto (anni) esce chi fa la scoop dell’agro riciclone.. E cmq, visto che ogni tanto si ha anche il piacere di queste scoperte, il metodo è semplice per evitare che questi pezzi di merda, sempre grazie alla legge garantista di fannulloni, mariuoli e ricottari, ricominciano il giorno dopo: smontatarli… A pezzi… Come fanno loro con le auto. Problema risolto!

  2. Sono d’accordo con Gigi,anche io ho 60 anni e da sempre si sà che quelle zone sono la patria del riciclo delle auto.Io poi sono stato sempre nel settore auto e se volevo oggi avevo una posizione invidiabile,ma vivo in affitto e col conto a zero in banca. Ripensandoci,visto come vanno le cose in Italia,dovevo dedicarmi anche io al commercio di auto pezzottate,ma quando nel DNA non hai l’impronta delinquenziale è inutile.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.