Come se il Covid non esistesse: movida senza regole a Cava

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa
Situazione fuori controllo nella movida di Cava de’ Tirreni. Un fiume di giovani davanti alla chiesa di San Francesco, davanti a bar e locali delle zone più in voga della movida nel primo week end di ottobre con temperature ancora estive. Movida, come documentato da queste foto, senza regole e senza rispetto per le norme anti contagio come se il Covid 19 non fosse mai esistito.

Pochi con la mascherina,  abbracci ed effusioni. Persone che si scambiano bottiglie e bicchieri. Locali affollatissimi. Dove sono i controlli per il popolo della notte?  Assembramento pericolosi vista l’impennata dei contagi in Campania e nel salernitano.

 

Spritz, birre e drink, continuano ad essere consumati tra centinaia di giovani assembrati in strada. In barba alle ordinanze anti contagio emanate del presidente della regione Vincenzo De Luca i luoghi della movida continuano ad essere presi d’assalto dai giovani come se nulla fosse. Non ci sono distanze e non ci sono mascherine. Solo tanti alcolici.

Le notti all’insegna dei divertimenti proseguono senza tregua e sotto gli occhi di tutti. Soprattutto di chi, già prima della pandemia, denunciava le condizioni di invivibilità generate dal frastuono dei giovani in zona ed oggi è preoccupato per l’ondata di ritorno del virus

Bisogna intervenire ora più di prima perchè adesso il pericolo è serio. Non si possono più consentire – da parte di nessuno – comportamenti irresponsabili e dannosi per tutti. E’ necessario mettere un freno una volta e per tutte a questo insopportabile menefreghismo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. neh scemi, e non vi chiedete come mai non ci stanno centinaia di casi a cava? o morti? è chiaro che questo virus è morto ormai, e i casi sono solo dei positivi falsi, o al massimo asintomatici. altrimenti dove stanno i malati e i morti a cava eh?????
    e poi un certo “jack” ha pubblicato i dati istat rispetto all’anno scorso, in campania -3.5% di morti ! ma quando la finite con queste palle e terrorismo con cinquanta articoli terroristici su fantomatici casi e morti inesistenti?

  2. e infatti non esiste più! mettetevelo in testa, nessuno si ammala, acchiappano gente a caso, gli fanno il test pezzotto e dicono -tu sei positivo- e quello che fa? sta a casa! sta male? ma manco per sogno, non tiene niente, è solo un povero cristo al quale hanno detto -tu stai positivo-! ma ionon tengo niente, sto benissimo! no tu stai positivo!
    e questa è la pagliacciata che sta portando alla distruzione della nostra regione, grazie a un governatore votato da migliaia di lobotomizzati acritici e analfabeti

  3. Movida senza controllo e concorsi senza controllo …. vedi articolo Quotidiano “La Città “ del 10 giugno 2018……….NON CENSURATE !!!

  4. Purtroppo sono questi imbecilli che ci tengono sotto scacco creando l’alibi a chi governa di marciarci.

  5. E la chiamano movida questa: un grande assembramento di ragazzi ed ex ragazzi, appollaiati sui cofani delle auto o gettati a terra sul sagrato di una chiesa o appoggiati sui muri pisciati da cani, ubriachi o quasi, drogati o quasi, pronti per una rissa o per un’orgia, senza un perché, senza cautele, senza sogni, se non quello di scappare al nord o all’estero.

  6. Stessa situazione ieri sera in una nota pizzeria di Salerno della zona orientale. Nonostante gli sforzi del personale di attenersi alle regole, diversi avventori menefreghisti vanificavano tutti i loro sforzi.
    Paradossalmente sto notando meno assembramenti e più disciplina davanti alle scuole che la sera nei locali.

  7. Mi dispiace per questi giovani. Non trovano granché, non un cinema, un teatro, una sala da concerto, un’occasione culturale o di sano divertimento in compagnia ma solo alcol, sosta ed assembramento. Almeno ai tempi miei usciva una chitarra, un’armonica a bocca e si cantava. Quello che mi preoccupa da genitore è una movida non assistita dai mezzi pubblici. Spero che questi giovani siano di Cava centro, altrimenti come si fa a dormire tranquilli sapendo che i propri figliuoli scorazzano di notte su auto e moto per strade e autostrade, spesso con gente ubriaca? Barbarie.

  8. Sul corso a salerno tutti con la mascherina e i locali rispettavano le regole. Complimenti a tutti per la civiltà

  9. L’ultimo mantra degli webeti della negazione è “tanto sono tutti asintomatici”. La stupidità è il vero virus e per quello non esistono vaccini.

  10. Chi non osserva le misure del distanziamento sociale e non indossa la mascherina ha una capacità cognitiva ridotta. Rifiutarsi di sottostare alle misure di sicurezza per il contagio del Covid-19 non è un comportamento virtuoso.Uno studio americano dimostra che chi tende a non seguire le raccomandazioni ha maggiori possibilità di avere una memoria di lavoro meno “prestante” e dunque una capacità cognitiva ridotta.Queste persone, quindi tendono ad avere una ridotta capacità della memoria di lavoro. Quest’ultima è una componente della memoria a breve termine strettamente connessa alla prontezza del processo decisionale e al ragionamento. Maggiore è la quantità di informazioni che la nostra memoria di lavoro può contenere ed elaborare, e superiori sono le abilità mentali alla stregua dell’intelligenza e dell’apprendimento.A dimostrare tale legame, ci ha pensato una squadra di ricerca dell’Università della California di Riverside, con la collaborazione dell’istituto sui Disturbi Neurologici e Ictus presso i National Institutes of Health di Bethesda. Gli studiosi e gli scienziati, con a capo il professor Weiwei Zhang.dopo aver tenuto un sondaggio coinvolgendo 850 cittadini americani, periodo di maggior diffusione del virus negli Stati Uniti, sono arrivati a determinate conclusioni.
    I partecipanti sono stati sottoposti a diversi quesiti: domande di carattere demografico e socioeconomico, valutazione dell’intelligenza, personalità , stato di ansia e di stress in relazione alla pandemia e comprensione dell’importanza delle misure di contenimento. Il risultato è stato che, le persone con una memoria di lavoro ridotta hanno più difficoltà a comprendere i benefici del distanziamento sociale tanto da non rispettare le misure indicate.
    Il professor Zhang suggerisce alle autorità sanitarie di diffondere materiale informativo semplice, chiaro e conciso in modo tale da far diventare il rispetto delle misure, un’abitudine sociale. Comportamenti come indossare la mascherina e mantenere le distanze, col tempo diventeranno un’abitudine sociale, e solo allora la memoria di lavoro non giocherà più il ruolo importante che ha adesso.

  11. tra poco il lockdown sarà spontaneo. Quando questi ragazzi contageranno nonni e genitori non ci sarà più posto negli ospedali. Nessuno di noi poveri mortali sarà curato con i superanticorpi che stanno somministrando a Trump nell’ospedale militare. Noi staremo in 40 con un solo medico di turno che deve scegliere chi salvare

  12. X Pippo e Company mia cognata è stata ricoverata 1 mese all’ospedale per polmonite bilaterale, vallo a spiegare a Lei e agli altri che stanno in ospedale che il covid esce a caso dai tamponi come l’estrazione alla lotteria. Ma finitela su 100 persone la maggior parte ha lievi sintomi e qualcuno finisce all’ospedale con sintomi più gravi è chiaro che se si ammalano 10000 persone contemporaneamente 1000 potrebbero finire in ospedale e a quel punto si sceglie chi far morire, è questo il senso della prevenzione.

  13. La movida si trova ovunque anche in regioni dove si fanno più tamponi e ci sono più contagiati E poi parlate anche degli errori del governatore

  14. Ivan, troppo semplice e lineare. Occorrono spiegazioni contorte con dati pescati a caso dai siti “ufficiali”.

  15. @Alex, tu invece di quale superiorità manifesta ti aggradi?

    Il covid esiste e fa morti o terapia intensiva.
    Pubblicate più roba da ospedali e meno da movide del ca..

  16. Babbeo imbecciloide, ancora non hai capito perché il saldo dei morti e meno 3,5%?
    Te lo spiego per l’ultima volta….se per due mesi non faccio circolare macchine avró meno morti per incidenti stradali…sul lavoro ….
    Ci arrivi?
    Ma chi ti paga per non ragionare ?
    Hai palestra, ristorante?
    Veramente indecente!

  17. Pino, ma che saldo, ma ti vuoi pigliare una camomilla o no? E so’ giorni che vieni qua a scrivere tonnellate di scemenze postando dati che stanno assieme con la saliva. Trovati qualcosa da fare, iamm bell

  18. x18-28, non piu, è un fatto conclamato.
    x19-13, sei un emerito cretino, se vedi i dati pubblicati da “jack la cappell” presi dal sito istat vedrai che, copio da lui:
    Mese, 2019, 2020, %diff
    Gennaio, 6173, 5561, -9,9%
    Febbraio, 5061, 4825, -4,7%
    Marzo, 4853, 5036, +3,8%
    Aprile, 4452, 4511, +1,3%
    Maggio, 4275, 4008, -6,2%
    TOTALE, 24814, 23941, -3,5%

    quindi emerito cretino, quando hanno chiuso abbiamo avuto l’aumento! al CONTRARIO, quando è stato tutto aperto, a gennaio e febbraio, addirittura un -9.5% e un -4.7%! e questo dovrebbe far capire (non a te che sei incapace) che variazioni anche del 10% sono NORMALI! e se sono normali variazioni del 10, perchè dovrebbero essere eccezionali quelle di +3.5% addirittura nel “mezzo della supposta pandemia”???

    i dati di “jack la cappell” sono verificabili e verificati pure da me in questo momento sul sito istat che lui stesso ha indicato.
    Idioti è meglio che tacete perchè ogni volta che parlate fate una figura marrone. 19-13 è l’emblema della stupidità e della coglionaggine.

    Andate tutti a vedere quei dati sul sito e vedrete che “jack” ha ragione, ha solo riportato i dati istat.

  19. Riaprono l ospedale covid a salerno…certe persone dovrebbero andare a lavorare nelle terapie intensive x capire come la situazione stia peggiorando…

  20. 22:37, uno che non ha letto neppure gli articoli qui sopra. “Covid Hospital di Scafati tutto esaurito: record di ricoveri di positivi asintomatici”. Salernonotizie 12 settembre 2020. Stanno ricoverando gli asintomatici da test fasullo, capito? Tu lavori in terapia intensiva? non credo, quindi taci perchè per tua ammissione non capisci niente.

  21. matteo: secondo te uno che legge il mio commento 03:48, o quello di Alfie, e poi il tuo 06:10 a chi può dare del decerebrato? non c’è bisogno che mi rispondi qui non preoccuparti!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.