Salerno: sopralluogo tecnico sul Masso della Signora e sul Monte Stella

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Nella giornata di ieri il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, insieme all’assessore all’Ambiente Angelo Caramanno e all’assessore al Bilancio Luigi Della Greca, si sono recati, nuovamente, nei luoghi interessati dai vasti incendi di un mese fa sul Masso della Signora e sul Monte Stella.

Erano presenti, per un sopralluogo tecnico, le squadre della Protezione Civile nazionale con l’ing. Marco Benedetti per effettuare una ricognizione finalizzata alla concessione del finanziamento delle opere da mettere in campo.

A sollecitare l’impegno e l’attenzione della Protezione Civile, anche su richiesta del sindaco Napoli, è stato il deputato Dem Piero De Luca, che sta lavorando anche a livello nazionale per una riflessione seria sulle tante problematiche ambientali che affliggono il nostro Paese e in particolare per il sostegno alla richiesta di stato di emergenza in relazione agli ultimi eventi meteorologici che hanno colpito il nostro territorio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Caro Dott. vivo da 63 anni a Salerno.Dei quali 35 passati a Via delle Ginestre , dove è trascorsa buona parte della mia vita . Purtroppo su quella che potrebbe essere l’equivalente della collina di Posillipo dei cari cugini , mi è sempre sembrato di vivere in un’altra città da Salerno.In peggio, naturalmente. Mi sono trasferito a Giovi Altimari. Se possibile qui, l’incuria è maggiore. Che dire …?? Come popolo Siamo quel che siamo , in senso civico. Su questo nn ci piove. Però’: spazzamento inesistente da parte degli addetti, ingombranti nn rimossi, plastiche disseminate a pioggia. Infine, la questione incendi. Sulla frazione di Giovi, dove adesso io vivo, sanno tutti chi appicca gli incendi. Proprietari di bovini vaganti, pastori improvvisati, che sperano in pochi cm di erba in più per gli ovini “ ragazzi “ di borgata , forse qualche teppista. Voglio dire… nn si tratta di intercettare pericolosi terroristi oppure intelligenze criminali. Se solo si volesse, sollecitando modestissime risorse “ investigative” la storia finirebbe in 7 giorni. Ma… cosa ci vuole a chiedere collaborazione da parte di capacità investigative? Purtroppo capisco che anche questa domanda è forse politicamente scorretta. Perché , gattopardescamente parlando, dobbiamo far finta che tutto cambi , perché nulla cambi . Questo scollamento tra istituzioni e cittadini mi impedisce di andare a votare da 10 anni. Caro Sindaco,non ho nulla contro di Lei ovviamente… ma che dire ….?? Buona passeggiata sul Masso della Signora. Cordialità. Dr. Luigi di Buono

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.