Covid: in Campania 1.593 positivi. Record negativo di contagi. Il virus non si ferma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Salgono a 1.593 i casi di positività al Covid 19 in Campania, di cui 79 sintomatici e 1.514 asintomatici, mentre i tamponi processati oggi sono 12.695.

Il dato è dell’Unità di crisi della Regione a fronte di un totale positivi di 27.412, e un totale tamponi pari a 778.882.

I deceduti sono 21, anche se il numero si riferisce a persone morte tra il primo e il 17 ottobre ma la cui scomparsa è stata registrata solo ieri; il totale deceduti sale a 522. Sono poi 123 i guariti, e portano il totale a 8.576. Dei complessivi 113 posti letto di terapia intensiva, risultano occupati 85, mentre dei 925 posti letto di degenza, 884 sono utilizzati.

Questo il bollettino di oggi:

 

Positivi del giorno: 1.593

di cui:

– Sintomatici: 79

– Asintomatici: 1.514

Tamponi del giorno: 12.695

 

Totale positivi: 27.412

Totale tamponi: 778.882

 

​Deceduti del giorno: 21 (*)

Totale deceduti: 522

 

Guariti del giorno: 123
Totale guariti: 8.576

​Report posti letto Covid su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva complessivi: 113
Posti letto di terapia intensiva occupati: 85
Posti letto di degenza complessivi: 925​
Posti letto di degenza occupati: 884
​​
(*) Deceduti tra il 1° e il 17 ottobre, ma registrati ieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. “Dei complessivi 113 posti letto di terapia intensiva, risultano occupati 85, mentre dei 925 posti letto di degenza, 884 sono utilizzati”.
    La sanità è quasi al collasso, gente…e siamo solo al 19 ottobre.
    Fino a quando si parlava della crescita degli asintomatici potevamo anche “filosofeggiare” su questo Covid, ma ora che i dati ci danno numeri riguardo i posti in terapia intensiva e di degenza ordinaria “rimanenti”, c’è poco da opinare.
    Pregando che il resto dei posti letto nel Covid Center del Ruggi vengano “ad oras” attivati, il mio pensiero torna a 2 mesi fa, quando dei venditori di cocco giunsero colà per raccattare un pò di clientela e dissero che quell’opera fosse solo uno spreco di denaro pubblico.
    Ora che il Covid è arrivato (portasecce), qualcuno di questi a livello nazionale saggiamente tace, mentre qualche piscitiello di cannuccia locale di quel codazzo, rialza la capuzzella ed ha il coraggio di polemizzare sulla rimozione dei cartelli affissi dai zeppolari.
    A Salerno questo ci meritiamo.

  2. non basterà chiudere sole le scuole. Ieri a Marina di Vietri metà delle persone erano senza mascherina

  3. Perché non comunicano il dato per provincia? E per comuni? Potrete vedere che come al solito il problema è la provincia nord di Salerno, Napoli e caserta. Ma di che parliamo … sono sempre loro

  4. Rinchiudiamo pure il grande governatore della luca che ha ridotto la sanità campana aLloyd sfascio.mancano medici ed infermieri adesso prendetevela con lui.

  5. Chi si augura la chiusura totale è psicologicamente malato!! La vita è fatta di relazioni sociali, di incontri, di confronti con il prossimo!! Stare chiusi in casa distrugge la vita, le relazioni sociali, oltre che arrecare danni mentali ai più deboli!! E poi ammazza l’economia già in crisi!! Punto.

  6. Vedi che medici e infermieri mancano anche in Lombardia, dai dipende dagli sprechi che di son fatti negli ultimi 50 anni, poi con la gestione commissariale addio concorsi .. comunque criticate ma con criterio, altrimenti gli ignoranti in questo paese saranno sempre la maggioranza.

  7. E’ in ferie?
    Il codardo ha cambiato nickname?
    È diventato un codardo Anonimo?
    Tizio, Caio e Sempronio!
    Dai caprone ti aspettiamo insieme allo scienziato Pino Ciuccio Bello, spiegaci cosa sta succedendo?
    Una farsa, un terrorismo di stampo europeo….a dimenticavo imbecille eurostat ha dato i numeri dei dati dei deceduti nel periodo marzo- giugno in tutta Europa rispetto al 2019, vai a giocarti due numeri, mi raccomando con la Museruola!

  8. Il salvatore della Campania ci salverà ancora…….
    Per collaudare l’ospedale modulare ci sono voluti 7 mesi, per 6 posti di terapia intensiva in più.
    Spreco di denaro pubblico in quanto presso l’Ospedale del Mare a Napoli c’erano tantissimi reparti nuovi e disponibili che potevano essere utilizzati.
    La magistratura sta indagando dopo la denuncia di Report.
    Papino per 7 mesi ha dormito con la zizza in bocca, diceva che la Campania aveva fatto tutto per prima e meglio, ed ora abbiamo tantissimi contagi.
    Qualche ebete parassita ancora non ha capito il giochetto….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.