Saltati 67mila matrimoni per il Covid

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Tra marzo e aprile scorsi sono stati cancellati 17 mila matrimoni e altri 50 mila sono stati rinviati tra ottobre e dicembre in Italia.

Sono i dati resi noti da Marcello Damiano, Ceo di Mia Sposa Fiera, la cui 14esima edizione – che avrebbe dovuto svolgersi a Teverola, in provincia di Caserta – è stata rinviata al 2021.

Dallo scorso marzo il settore economico del wedding risulta tra i più colpiti dell’intero scenario nazionale. I numeri della crisi di questo settore, parlano chiaro: “Il business dei matrimoni in Italia muove un giro di affari che si attesta sui 15 miliardi di euro con il coinvolgimento di 83mila aziende e un milione di lavoratori”.

“Sì stima – evidenzia Damiano – una perdita di settantamila mancati matrimoni in Italia con una fortissima concentrazione in Campania e al Sud Italia”.

La decisione di rimandare al prossimo anno la 14esima edizione della fiera è stata “sofferta”, fa sapere Damiano, ed è maturata dopo il Dpcm che pone nuovi vincoli alle cerimonie religiose e civili imponendo un limite massimo di presenze di trenta persone. Un danno per l’intero comparto del wedding che comprende diverse realtà lavorative e che si va ad aggiungere ai mancati guadagni registrati nei mesi del lockdown.

“Dopo l’ultimo Dpcm – aggiunge Damiano – sono costretto a rimandare l’ evento e fissarlo al prossimo anno”. Cento aziende, cinquecento dipendenti, migliaia di visitatori e cinquecentomila euro andati persi, questi sono i numeri con cui fa i conti la fiera.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Se c’è amore. Ma dovete per forza essere in 1500. La cosa buona è che ritarderete a figliare , almeo non vedremo le mamme fucsia protestare per lo stop al babysitting di stato.
    Io mi sono sposato a settembre con 26 invitati totali, cerimonia e pranzo. “Potevamo stupirvi con effetti speciali, ma siamo ultras non napol.e.tani” ( striscione dei bresciani anni fa, per me pertinente)

  2. Ma dovete offendere sempre Napoli e i napoletani? I cafoni sono ovunque anche a Salerno come a Milano!! C’è gente che ama denigrare la grande storia napoletana!!! Fatta di principi( De Curtis), canzoni memorabili( Caruso docet ) e tant’altro!!

  3. Per coloro che rimandano il coronamento di un sogno, ma soprattutto tutto il settore collegato( in Italia è enorme), però pensate che forse avete salvato 67.000 persone, e troverete la pace e la serenità.

  4. “Saltati ” per modo di dire….restano nelle tasche di chi li doveva spendere…e magari prenderanno altre strade…i soldi non si volatilizzano, ma si spostano…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.