Scuola, De Luca confermata chiusura scuole elementari e medie. L’ordinanza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Con una nuova ordinanza il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha confermato la didattica a distanza per le scuole primarie (le elementari) e secondarie inferiori e superiori (medie e istituti superiori). Il nuovo dpcm firmato questa mattina dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, impone il 75 per cento della didattica a distanza, ma consente la didattica in presenza per scuole elementari e medie.

“All’infuori di nidi e asili (0-6 anni), vengono confermate le disposizioni regionali sulla didattica a distanza nella scuola primaria e secondaria, salvi i progetti per alunni con disturbo dello spettro autistico e/o gli alunni diversamente abili, già adottate con Ordinanza n.82, nonché le disposizioni regionali vigenti per la didattica a distanza nelle Università”, si legge nel testo dell’ordinanza numero 85.

La decisione è stata presa al termine della riunione dell’Unità di Crisi per l’emergenza epidemiologica in Campania, che si è riunita nel pomeriggio di oggi, domenica 25 ottobre, alla luce dell’aumento consistente del numero di contagi nella regione, salito a quota 2.590 nelle ultime 24 ore, su oltre 16mila tamponi processati, con un tasso di positività del 15 per cento

Fonte FanPage.it

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Grazie Presidente, per fortuna abbiamo te che sei l’unico che ha capito che la scuola non è sicura come ci vogliono far credere. Grazie per aver sospeso la scuola in presenza ed aver permesso anche ai bambini della primaria di continuare a studiare in sicurezza a distanza. Continua così.

  2. Sicuramente lacDAD causa un disagio alle le famiglie ed è anche poco favorevole all’apprendimento da parte dei più piccoli, ma attualmente è l’unico modo per poter affrontare la situazione epidemiologica. I cluster oggi sono soprattutto a livello familiare e da quando è iniziata la scuola c’è stata un’impennata dei contagi riguardante alunni e docenti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.