Balena morta ritrovata a Capri, in attesa degli esami autoptici

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Domenica 8 novembre a Capri, a Cala del Rio, è stata ritrovato il corpo senza vita di una balena.

A segnalare la vicenda è stato anche il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che dopo aver ricevuto notizie da diversi cittadini ha prontamente allertato la capitaneria di Porto e l’Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno per il recupero dell’animale ed accertarne le cause della morte.

“Siamo in attesa deli esami autoptici, per questo ci vorrà un po’ di tempo, per verificare le cause che hanno determinato il decesso della balena. Dopodiché lo scheletro dell’animale sarà esposto all’Anthon Dohrn.” ” – spiega Fulvio Maffucci, tecnologo della stazione zoologia Anthon Dohrn.”

“È sempre un gran dispiacere quando si ritrova un animale morto. Ora seguiremo con grande attenzione questa vicenda attendendo i risultati degli esami autoptici, bisognerà verificare le cause del decesso. Un conto è se la balena sia morta per una malattia, ad esempio, un altro invece se a causare il decesso sia stata l’ingestione di plastica.”- dichiara Vincenzo Peretti, ordinario del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali della Federico II ed esponente di Europa Verde.

“La balena è stata portata via, è stata portata a Castellammare, via mare, e poi a Caivano in un centro per effettuare l’autopsia, attendiamo l’esito per capire come l’animale sia morto, ci auguriamo che non sia stato a stato causa dell’operato dell’uomo.  Il dovere degli esseri umani è quello di preservare la natura e tutte le specie animali.

Dopo l’autopsia, lo scheletro sarà esposta alla stazione zoologica Anthon Dohrn.”- prosegue il Consigliere Borrelli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. La vera causa è questo tremendo ed assassino inquinamento! siamo tutti responsabili! e noi pensiamo al Covid invece di pensare al nostro ambiente! vergognamoci … vergognamoci tutti!

  2. Cosa c’entra l’inquinamento con il Covid?Quindi dovremmo evitare mascherine, e sistemi per diminuire il contagio e preoccuparci solo dell’inquinamento?
    Ma poi siete veramente ridicoli, durante il lockdown il mare era pulito, persino la pianura padana ha abbandonato la nube tossica che soggiorna da decenni….a qu sto punto dovresti dire grazie Covid che hai ripulito l’aria del nostro pianeta?
    Pur di negare vi attaccate idiotamente a tutto.

  3. ragazzi, Riccardo ha perfettamente ragione! Quelle balene sono in via di estinzione e il nostro modo di affrontare l’inquinamento di certo non giova! Dovremmo dedicarci in contemporanea sia al Covid che all’inquinamento. E aggiungo…le mascherine cestinate in mare, e poi ingoiate dalla fauna, soffocano gli animali! perciò io dico BASTA!!! Io sono con Greta!

  4. x Michele
    Pensavo fossi con Lotito ed invece……
    Aggiornati poichè dall’autopsia non risulta morta per ingestione di plastica.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.