In Campania presto zone rosse e limitazioni negozi. Attesa per diretta De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Zone rosse nelle città campane con un alto numero di contagi e misure per la limitazione di attività commerciali non essenziali.

Questo è quanto annuncia l’Unità di crisi regionale della Campania. “Si sta decidendo in queste ore l’istituzione di zone rosse nelle città della Campania dove si registra un livello alto di contagi e dove è indispensabile una drastica riduzione della mobilità, in coordinamento con le Prefetture competenti e con i Comuni per garantire l’indispensabile impiego delle Forze dell’Ordine per il controllo sui territori”, comunica l’Unità di crisi.

L’Unità di crisi sta definendo anche “misure di limitazione per attività commerciali non essenziali e nel fine settimana tali decisioni saranno assunte sulla base della valutazione tecnica dell’Unità di crisi regionale e degli epidemiologi che ne fanno parte”.

Inoltre i tecnici dell’Unità di crisi ricordano che “nella giornata di ieri è stato fatto invito al Prefetto di Napoli di procedere all’adozione di misure restrittive nelle aree di maggiore assembramento nel territorio di Napoli e della provincia” con una “priorità al controllo sul lungomare di Napoli e su alcune strade del Centro storico cittadino, dove si sono verificati fenomeni di assembramenti illegali, irresponsabili e pericolosi sotto il profilo sanitario”.

La nuova serie di restrizioni, precisa l’Unità di crisi, “è in sintonia con quanto si sta attuando in altre Regioni (Emilia, Veneto e Friuli)”

C’è attesa per la diretta via facebook del governatore De Luca in programma indicativamente verso le 14.45

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Prima si diceva sempre che De Luca aveva deciso, aveva detto, aveva fatto ed era in prima linea.
    Dopo le contestazioni si dice che altri hanno deciso, hanno detto ed hanno fatto perché Papino, opportunamente, si è posizionato nelle retrovie ed attende gli eventi minacciando querele a chi si permette di evidenziare la realtà.
    Grandissimo esempio di coerenza da parte del Salvatore della Campania……..

  2. Fai quasi tenerezza..spaventato dalle proteste di Napoli,umiliato dalla situazione della Sanità campana..i prossimi 5 anni siano per te un calvario politico…se lo augurano tutti i campani onesti che non hanno mai creduto alle tue barzellette.

  3. Dovrebbe dimezzare lo stipendio ai medici di base che da marzo fanno solo gli scrivani. Se siamo in questa situazione e’ anche colpa loro. Per visitare un ammalato anche se non covid pretendono un armatura speciale e quelli che stanno nei reparti che dovrebbero pretendere? VERGOGNA.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.