Cashback, come funziona e cosa sapere, dallo SPID all’App Io. Le FAQ

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’8 dicembre è iniziato il programma per incentivare il cashless. È già boom di iscrizioni per il sistema che per la fase di avvio di dicembre offre il 10% di rimborso (fino a un massimo di 150 euro) per tutti gli acquisti fatti con pagamenti elettronici presso negozi fisici.

Chi può aderire al programma Cashback? Possono aderire tutti i residenti in Italia maggiori di 18 anni. Non è previsto alcun limite di reddito ed è sufficiente la residenza, non occorre la cittadinanza

Come ci si iscrive? Per iscriversi è necessario scaricare l’app Io e registrare il proprio metodo di pagamento elettronico

Chi non ha uno smartphone può registrarsi? Sì. Oltre ad aderire al programma tramite l’app Io, è possibile iscriversi sugli altri sistemi messi a disposizione dai cosiddetti Issuer Convenzionati – cioè i soggetti che emettono i metodi di pagamento elettronici (carte o app) attivabili ai fini del Cashback

Quali dati occorre inserire? I dati necessari all’iscrizione sono: il codice fiscale, che IO legge automaticamente dall’account SPID o CIE con cui si effettua l’accesso all’app; gli estremi identificativi dei metodi di pagamento elettronici indicati per iniziare a effettuare acquisti che siano validi ai fini del programma; un codice IBAN, per l’erogazione degli eventuali rimborsi

Come si attiva il servizio all’interno dell’app Io? Dopo aver effettuato l’accesso all’app, per iscriversi al programma basta entrare nella sezione “Portafoglio”, cliccare sul pulsante in evidenza “Cashback” e seguire le istruzioni. In alternativa, si può cliccare su “Aggiungi” in corrispondenza della voce “Bonus e Sconti” e selezionare “Cashback” dalla lista di quelli disponibili

C’è una data specifica entro cui aderire? No, si può partecipare in qualsiasi momento, per tutta la durata del programma. Ma naturalmente prima ci si iscrive, prima si possono iniziare ad accumulare transazioni valide per ottenere i relativi rimborsi

Quali metodi di pagamento sono considerati validi per partecipare al Cashback? Sono validi i seguenti metodi di pagamento elettronico: carte di credito; carte di debito su circuiti internazionali e su circuito PagoBancomat; carte prepagate; le cosiddette carte fedeltà, ovvero carte e app di pagamento connesse a circuiti privativi e/o a spendibilità limitata (esclusi, quindi, quelli solo per accumulo punti); app di pagamento, come ad esempio Satispay o BANCOMAT Pay; altri sistemi di pagamento, come ad esempio Google Pay e Apple Pay (sull’App IO a partire dal 2021)

Quali acquisti sono validi per il programma? Sono validi gli acquisti effettuati sul territorio nazionale, con i metodi di pagamento elettronico attivati al Cashback, tramite dispositivi fisici di accettazione, come i POS. Prima di eseguire un pagamento è sempre meglio verificare con l’esercente se il suo sistema di incasso consente la partecipazione al Cashback. Ma gli acquisti effettuati con una carta PagoBANCOMAT risulteranno sempre validi a prescindere dal dispositivo di accettazione

Rientrano nel Cashback anche i pagamenti per i servizi resi da artigiani (idraulici, elettricisti) o professionisti (medici, avvocati)? Sì, sono validi ai fini del Cashback anche i pagamenti relativi a servizi, purché le transazioni siano effettuate con i metodi di pagamento elettronico attivati al Cashback

E per la benzina? Anche per la benzina sarà possibile il Cashback. Lo hanno riferito fonti di governo chiarendo che anche per il rifornimento dei veicoli sarà possibile il 10% di cashback fino a un massimo di 150 euro

C’è una soglia minima di pagamento per far sì che le transazioni vengano conteggiate? No, per le transazioni non è previsto un importo minimo. Al contrario però bisogna tenere conto del fatto che l’importo massimo ottenibile per singola transazione con la percentuale del 10% è 15 euro, anche se la transazione supera i 150 euro

Gli acquisti verranno considerati validi subito dopo l’attivazione del programma? No, saranno conteggiati come validi per il Cashback gli acquisti effettuati a partire dalle ore 00:01 del giorno seguente all’attivazione

Devo dichiarare al negozio la mia adesione al Cashback quando effettuo un acquisto? No, è sufficiente acquistare normalmente, assicurandosi soltanto che l’esercente a cui ci si rivolge abbia un dispositivo per l’utilizzo dei metodi di pagamento elettronici, come i POS

È possibile monitorare quanto Cashback si è accumulato? Sì, nell’app IO è sempre possibile visualizzare l’importo del Cashback accumulato fino a quel momento e il dettaglio delle singole transazioni che lo hanno generato, fino a un massimo di 150 euro

I rimborsi legati al Cashback sono tassati? No, stando al disegno della legge di Bilancio 2021, tutti i rimborsi ottenuti con il Cashback non concorrono a formare il reddito del beneficiario e non sono soggetti a tassazione

È possibile cancellarsi dal Cashback in qualsiasi momento? Sì. È possibile recedere cliccando su “Cancella la tua iscrizione al Cashback” dalla schermata di dettaglio Cashback nella sezione “Portafoglio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.