L’infermiera prima vaccinata in Italia smentisce minacce e insulti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Non ci sarebbe stato nessun insulto, né minacce di morte arrivate all’indirizzo di Claudia Alivernini, la prima infermiera a ricevere il vaccino in Italia. La 29enne ha fatto sapere tramite i suoi legali che non ha rilasciato nessuna intervista in cui parlava delle intimidazioni ricevute, né ha cancellato i profili social per paura di ritorsioni. Nei giorni scorsi aveva fatto molto scalpore la notizia secondo cui Alivernini era stata insultata e minacciata di morte sui profili istituzionali che hanno diffuso la notizia della sua vaccinazione. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, la ragazza stava valutando anche una denuncia alla Polizia Postale.

La richiesta di rettifica
Vi rappresentiamo che in data odierna lo scrivente studio legale ha provveduto a diffidare il Messaggero alla immediata rimozione e/o cancellazione dell’articolo apparso nell’edizione odierna a pag. 9, a firma della giornalista Alessia Marani, giacché la ns. assistita non ha mai rilasciato le dichiarazioni ivi riportate (né altre dichiarazioni di sorta), né ha 2 tantomeno 2 mai autorizzato
chicchessia a rivolgersi alla stampa e/o a terzi per suo conto per rilasciare dichiarazione alcuna. Parimenti infondati risultano anche i riferimenti a presunte minacce di morte che a quanto consta alla nostra assistita non si sono mai verificate.

continua su: https://www.fanpage.it/roma/claudia-alivernini-linfermiera-prima-vaccinata-in-italia-minacciata-di-morte-sui-social-dai-no-vax/
https://www.fanpage.it/

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. qualcuno un giorno capirà che se si vuole una vita privata non si fanno siringate pubbliche con prodotti dubbi. Se ha scelto la strada pubblica allora deve prendere in conto critiche e complimenti. Le minacce sono sempre da condannare, ma le critiche se le deve tenere, lei e i vaccinari. I novax non esistono, esistono invece migliaia di persone che si informano e chiedono trasparenza, trasparenza che non esiste ormai da anni sui vaccini.
    Tutti questi vaccini prodotti “in emergenza” non sono testati a sufficienza (come per ogni farmaco), sono praticamente con composizione segreta e nessun laboratorio privato indipendente puo controllare cosa ci sta.. Se vi fidate fatevelo, ma non imponete le vostre scelte agli altri. Se siete sicuri vi vaccinate e state sereni.

    Una domanda: visto che DeLuca (per esempio) si è vaccinato, vuol dire che adesso LUI (come vaccinato) può stare SENZA museruola! non solo, non infetta nessun né si ammala lui!
    O forse no?? se così non fosse, mi spiegate a cosa serve questo vaccino????

  2. La gente sui social fa davvero schifo e, sinceramente, i novax e i complottisti hanno rotto. Se non volete farvi il vaccino, ok ma non rompete l’anima a chi decide di farselo. Claudia non è stata l’unica a farsi il vaccino pubblicamente e, più che per notorietà, credo lo abbia fatto per dare l’esempio e per far vedere alla gente (specialmente ai novax) che non fa male. Fa benissimo a denunciare.

  3. Ragazza salernitana hai le idee mooolto confuse. Prima di tutto quelli che vogliono obbligare a vaccinarsi siete proprio VOI vaccinari! Nessun IPOTETICO e cosiddetto (DA VOI) novax ha mai voluto obbligato chicchessia a non vaccinarsi, e infatti esiste un obbligo nel farlo e NON nel non farlo!
    In secondo luogo, quello che non hai capito (tra le tantissime cose) è che gli effetti collaterali TU non li conoscerai mai, finché non ti si manifesteranno, magari tra mesi o anni quando per esempio vorrai avere un figlio e non ci riuscirai..
    Nessuno rompe l’anima a chi vuole farselo, ma queste persone decindono di fare la vaccinazione-spettacolo e quindi devono prendersi applausi e fischi. Se andava a farsi le sue cure da sola, aveva tutta la privacy e tutela del mondo.
    Infine, una come te è esattamente il prototipo della “gente sui social che fa schifo”, basta leggere appunto questa tua frase di esordio, dalla quale trasuda tutto il tuo odio per chi la pensa diversamente da te, esattamente come quelli (pochissimi tra l’altro) che hanno minacciato la ragazza.
    Un conto sono le opinioni, altra cosa le minacce: queste ultime vanno sempre combattute, ma non dimentichiamo il “prima e il poi”. Nessuno è andato a casa di questa persona (o altre) a imporre nulla ma al contrario è lei che è entrata nelle case della gente pubblicizzando una vaccinazione che è totalmente nuova e sconosciuta per ammissione degli stessi produttori.
    Ti aspetto il giorno in cui TU vorrai vaccinarti e qualcuno ti imporrà di NON farlo, situazione speculare: mi chiedo tu cosa dirai.
    Ricorda: l’obbligo c’è per farlo, non per NON farlo! l’imposizione la fate VOI! non capovolgiamo la realtà..

  4. intanto la ragazza “minacciata” ha diffidato il Messaggero e altri giornali perchè hanno pubblicato questa storia delle minacce che è stata da lei stessa dichiarata FALSA. Quindi i giornali “professionisti dell’informazione” e i criminali sbufalatori hanno pubblicato e dichiarato IL FALSO. Ovviamente non pagheranno nulla per questo, loro..
    Capito “ragazza salernitana”??? SEI STATA PRESA IN GIRO!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.