Rezza: “Copertura 70% per immunità gregge”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Dovremmo raggiungere una copertura di circa il 70% della popolazione per raggiungere l’immunità di gregge, ma tale effetto si vedrà a poco a poco nel corso dei mesi e a medio temine. Nel frattempo c’è un motivo in più per
mantenere comportamenti prudenti”. Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, alla conferenza stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia.

Rezza: “Verso punti vaccinazione massa, rigore e flessibilità”

Sicuramente i mezzi che la struttura commissariale metterà a disposizione insieme ai mezzi delle asl renderanno la campagna vaccinale un successo. Dal punto di vista organizzativo sono stati formalizzati i punti vaccinali ospedalieri e le unità mobili per vaccinare gli anziani nelle Rsa. Ora stiamo studiando i punti vaccinali per la popolazione per la vaccinazione di massa, ciò dipenderà anche dai vaccini che si rendono disponibili, Ci vuole rigore e flessibilità. Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, alla conferenza stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati epidemici.

Rezza: “Più ci si immunizza e più virus trova ostacoli”

“L’attuale situazione e’ di transizione e di incertezza, l’inversione dell’indice Rt ci dice che non bisogna mollare. Abbiamo cominciato la campagna vaccinale, non dobbiamo avere fretta, ci vorranno tempi medio lunghi per
raggiungere l’obiettivo dell’immunità di gregge. Lo vedremo a poco a poco nel corso dei mesi, più ci immunizziamo e più il virus trova ostacoli”. Lo ha detto in conferenza stampa Giovanni Rezza, direttore generale Prevenzione del ministero della Salute.

Rezza: “Situazione è di transizione e incertezza”

“Ci troviamo in una situazione in cui abbiamo una tendenza alla diminizione della incidenza con un lieve incremento dell’Rt. Quindi e’ una situazione di transizione e di incertezza”. Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, alla conferenza stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.