Bonus 2021, i termini per averli: dal voucher occhiali alla detrazione per i mobili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dall’incentivo per l’acquisto di auto elettriche a quello per lo smartphone. La manovra, approvata del Senato il 30 dicembre, prevede una serie di bonus per il 2021.

BONUS MOBILI – Il bonus mobili è stato rifinanziato con l’innalzamento del tetto di spesa da 10mila a 16mila euro. La detrazione resta del 50% delle spese documentate per l’acquisto di mobili in fase di ristrutturazioni edilizie

COME ACCEDERE AL BONUS MOBILI – Per quanto riguarda le modalità per accedere al bonus mobili, è necessario attendere le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate. Possibile che la procedura sia la stessa delle “passate edizioni”: la detrazione si otterrebbe pertanto indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi

BONUS AUTO ELETTRICHE – Per l’acquisto di auto elettriche, la legge di bilancio prevede un contributo pari al 40% delle spese sostenute e rimaste a carico dell’acquirente, destinato alle persone fisiche con Isee inferiore a 30 mila euro, che acquistino, anche in locazione finanziaria, autoveicoli (categoria M1) nuovi di fabbrica alimentati esclusivamente a energia elettrica di potenza inferiore a 150 kW con un prezzo di listino inferiore a 30.000 euro (al netto dell’Iva)

COSA FARE PER IL BONUS AUTO ELETTRICHE – Il termine per l’acquisto del veicolo è fissato al 31 dicembre 2021. Le modalità e i termini dell’erogazione del contributo, anche con riferimento al rispetto dei limiti di spesa, saranno definiti con un decreto attuativo del Mise di concerto con il Mef, che dovrà essere emanato entro 30 giorni dall’entrata in vigore della manovra

BONUS OCCHIALI – Previsto un voucher pari a 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto correttive. Il bonus però spetta soltanto ai componenti dei nuclei familiari con un Isee che non va oltre i 10mila euro annui

COSA FARE PER IL BONUS OCCHIALI – Sarà un decreto del ministero della Salute, di concerto con il responsabile dell’Economia, a definire i criteri, le modalità e i termini per l’erogazione del beneficio per l’acquisto di occhiali. Non è prevista però una tempistica per l’emanazione di questo provvedimento, che comunque dovrà arrivare nel 2021

BONUS IDRICO – La legge di bilancio prevede un Fondo per il risparmio di risorse idriche, con una dotazione di 20 milioni di euro per il 2021. Attraverso questo fondo sarà attivato un bonus idrico pari a 1.000 euro per ciascun beneficiario, da utilizzare entro il 31 dicembre 2021

COME FUNZIONA IL BONUS IDRICO – Il contributo va utilizzato per interventi di sostituzione di sanitari e apparecchi a limitazione di flusso d’acqua su edifici esistenti o parti di questi o su singole unità immobiliari, comprese eventuali opere idrauliche e murarie collegate. Il bonus è riconosciuto nel limite di spesa previsto e fino ad esaurimento delle risorse. Modalità e termini per l’erogazione del bonus saranno fissate da un decreto del ministro dell’Ambiente da emanare entro 60 giorni dall’entrata in vigore della manovra

BONUS TV – Sono 100 i milioni di euro a disposizione per finanziare non solo il contributo per l’acquisto di apparecchi per la ricezione televisiva, ma anche lo smaltimento di apparecchiature di ricezione televisiva obsolete

COME ACCEDERE AL BONUS TV – Modalità e termini per avere il contributo strano stabilite da un decreto del ministro dello Sviluppo economico, di concerto con il responsabile dell’Economia, che dovrà essere adottato entro 45 giorni dalla data di entrata in vigore della legge

BONUS SMARTPHONE – La manovra prevede anche la concessione a famiglie a basso reddito di  un dispositivo mobile in comodato gratuito dotato di connettività per un anno o di un bonus di valore equivalente da utilizzare per le stesse finalità

I REQUISITI PER IL BONUS SMARTPHONE – Sono previsti i seguenti requisiti: almeno un componente della famiglia deve risultare iscritto ad un ciclo di istruzione scolastica o universitaria; un reddito Isee non superiore a 20mila euro; non essere titolari di un contratto di connessione internet e di un contratto di telefonia mobile; dotarsi di Spid. Le modalità per il bonus saranno definite entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della manovra, con decreto del Presidente del Consiglio o con decreto del ministro per l’Innovazione tecnologica

BONUS CHEF – Nella manovra anche una sorta di bonus chef. Per i cuochi professionisti è previsto un credito d’imposta fino al 40% delle spese sostenute per l’acquisto di beni strumentali durevoli e per la partecipazione a corsi di aggiornamento professionale, strettamente funzionali all’esercizio dell’attività, tra il 1° gennaio 2021 e il 30 giugno 2021. L’agevolazione spetta fino ad un massimo di 6.000 euro e nel limite complessivo di 1 milione di euro per ciascuna delle annualità 2021-2023

I TEMPI PER IL BONUS CHEF – Per accedere al bonus chef occorrerà attendere un decreto del ministro dello Sviluppo economico di concerto con quello del Lavoro e con quello dell’Economia, che definirà criteri e modalità di attuazione, con particolare riguardo alle procedure di concessione al fine del rispetto del limite di spesa, alla documentazione necessaria, alle condizioni di revoca e alle modalità dei controlli. Il provvedimento dovrà essere adottato entro il 2 marzo

BONUS ABBONAMENTI A QUOTIDIANI – Nella legge di bilancio è presente pure un bonus dell’importo massimo di 100 euro per acquistare abbonamenti a quotidiani, riviste o periodici in formato cartaceo o digitale. Il contributo è riconosciuto ai nuclei familiari con Isee inferiore a 20mila euro ai quali è stato riconosciuto il diritto ad usufruire dei voucher per l’acquisizione dei servizi di connessione a internet in banda larga

COSA FARE PER IL BONUS ABBONAMENTI A QUOTIDIANI – Il beneficiario dovrà presentare presso qualsiasi rivenditore una richiesta con:documento di identità, dichiarazione sostitutiva col valore dell’Isee e attestare che i componenti dello stesso nucleo, per la medesima unità abitativa, non abbiano già fruito del contributo. Altre indicazioni saranno fornite in un decreto da adottare entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di bilancio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.